• Home

Sospensione sfratti: dal Comitato Unione Inquilini la lettera al Prefetto di Roma e al Sindaco di Fiumicino

Giovedì, 17 Dicembre 2020 19:28

Autore: Fiumicino-Online

Sospensione sfratti: dal Comitato Unione Inquilini la lettera al Prefetto di Roma e al Sindaco di Fiumicino
"Rivolgiamo un appello per chiedere che venga varata una ulteriore proroga"

L’Unione Inquilini federazione di Fiumicino, tenuto conto della mancata proroga della sospensione degli sfratti e il conseguente riavvio delle azioni di rilascio a partire dal mese di gennaio 2021, segnala che la condizione abitativa nel comune di Fiumciino era molto difficile già prima dell’emergenza sanitaria.

Nel Comune, infatti,  abbiamo una lista inevasa di richieste di assegnazione di alloggi ERP a canone sociale di circa 580 famiglie, utilmente collocate nella graduatoria, un dato sottostimato, essendo numerose le famiglie che neanche fanno la domanda, essendo preclusa la possibilità di vedere riconosciuto il proprio diritto in tempi ragionevoli.

Appare evidente come le conseguenze sociali legate alla pandemia, hanno ulteriormente acuito tale sofferenza. Nuovi segmenti sociali, che pur con difficoltà crescenti determinate dalla crisi economica, riuscivano a sostenere le spese per il canone, sono precipitati nel baratro della morosità.

Le richieste di contributo affitto straordinario, hanno visto una richiesta più che triplicata rispetto ai bandi ordinari, ed abbiamo assistito a ritardi clamorosi nella loro effettiva erogazione e laddove erogati con importi comunque totalmente inadeguati a rispondere agli effettivi bisogni.

Nella provincia di Roma nel solo 2019 abbiamo assistito a 2.124 nuove sentenze di sfratto di queste n. 1.027 per morosità e  n.35 per finita locazione.

Come è noto, attualmente l’esecuzione degli sfratti è sospesa fino al 31 dicembre p.v. ma le informazioni che vengono dal Tribunale descrivono una situazione agghiacciante di ulteriori centinaia di sentenza emesse ogni settimana. Una vera catastrofe sociale incombe sulla città, come uno tsunami che si appresta a travolgere la coesione sociale, già oggi fortemente a rischio.

Ormai siamo alle soglie della scadenza del 31 dicembre e quella che sembrerebbe ormai una scelta definitiva, ovvero la volontà di non procedere a proroga degli sfratti da parte di Governo e Parlamento, dovrebbe far preoccupare le istituzioni locali per le conseguenze che ricadrebbero nel nostro Comune.

Per l’Unione Inquilini è preoccupante che, in una situazione di emergenza sanitaria conclamata purtroppo persistente, si possa procedere in interventi di sfratto di famiglie, senza, garantire loro il passaggio da casa a casa, tenuto conto che le azioni di rilascio riguarderanno anche negozi commerciali e artigianali nonché le azioni di rilascio dovute a esproprio per mancato pagamento di ratei di mutuo.

Segnaliamo come, altresì, le esecuzioni di rilascio potrebbero mettere a rischio la salute delle famiglie e anche di coloro presenti quali ufficiali giudiziari, avvocati e forza pubblica.

Ricordiamo che c’è una diretta responsabilità delle Autorità di governo in indirizzo in merito alla tutela della salute pubblica, responsabilità oggi ancora più impegnativa ai fini di prevenire i contagi da pandemia.

Rivolgiamo, pertanto un pressante appello affinché le autorità in indirizzo intervengano sul governo nazionale per chiedere che venga varata una ulteriore proroga delle esecuzioni degli sfratti, almeno fino a giugno 2021.

E’, inoltre, indispensabile accrescere notevolmente quanto già previsto nella Legge di Bilancio in merito agli stanziamenti per il contributo affitto e la morosità incolpevole.

Differire l’esecuzione degli sfratti e accrescere gli stanziamenti a favore delle famiglie in difficoltà, rappresentano due interventi necessari ma non sufficienti.

Abbiamo oggi l’occasione storica di affrontare il nodo di fondo della sofferenza abitativa: la carenza di abitazione di edilizia residenziale pubblica a canone sociale.

E’ questo il motivo di fondo per cui chiediamo che il Recovery Plan che il governo sta predisponendo e che il Parlamento sarà chiamato a discutere, contenga nei suoi progetti prioritari, quello di un piano casa di incremento degli alloggi ERP a canone sociale, attraverso la leva principale del riuso del patrimonio immobiliare oggi inutilizzato e spesso lasciato al degrado.

La nostra proposta è quella di connettere i due piani: quello legato all’emergenza degli sfratti e del sostegno al reddito e quello legato a una risposta strutturale che incrementi in maniera forte l’offerta di alloggi a canone sociale.

Chiediamo alle Autorità in indirizzo un intervento sul Governo e Parlamento affinché: venga varata una nuova proroga dell’esecuzione degli sfratti, almeno fino al 30 giungo 2021, prevedendo nel contempo forme di indennizzo per i locatari per evitare l'ulteriore aumento delle sentenze di sfratto; siano fortemente incrementati gli stanziamenti previsti nella Legge di Bilancio per il fondo sociale di sostegno all’affitto e per la morosità incolpevole; nel RecoveryPlain venga previsto una linea di progetto, con relativo adeguato finanziamento e tempi certi di attuazione, con l’obiettivo di incrementare l’offerta di alloggi di edilizia residenziale pubblica a canone sociale, al fine di rispondere alla domanda oggi inevasa.
 
Chiediamo al Prefetto: la convocazione di un tavolo sulla crisi abitativa, con tutti i soggetti istituzionali, le associazioni sindacali e sociali al fine di un coordinamento attivo per prevenire eventuali esecuzioni di sfratti senza passaggio da casa a casa e attuare tutte le misure agevolative già in essere e quelle che saranno varate, a partire dalla Legge di Bilancio e dal Recovery Plan.
 
Lettera inviata da: Emanuela I. Comitato Unione Inquilini Federazione di Fiumicino
 
Invia la tua lettera a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
 
 
 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Pubblicato in Lettere

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Privacy e Cookie

Informativa al trattamento dei dati ex artt.13 e 23 del d.lgs. n. 196/2003

La informiamo, ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (recante il "Codice in materia di protezione dei dati personali" nel prosieguo, per brevità, il "Codice"), che i dati personali forniti a Fiumicino Online - il portale del litorale romano P. I. / C.F. 06155431007, saranno raccolti e registrati da Fiumicino Online - quale Titolare del trattamento - su supporti cartacei, elettronici e/o informatici e/o telematici protetti e trattati con modalità idonee a garantire la sicurezza e la riservatezza nel rispetto delle disposizioni del Codice.

La informiamo che i dati fornitici verranno utilizzati per finalità strettamente connesse e strumentali alla esecuzione del Servizio stesso o di quanto da lei eventualmente richiesto e per permetterle di partecipare alle nostre iniziative. Tali dati potranno essere memorizzati per il tempo necessario alla fornitura del servizio e per gestire anche in futuro sue analoghe richieste.

Per l'esecuzione e gestione del Servizio e l'assolvimento di ogni altro onere di legge i suoi dati potranno essere portati a conoscenza di dipendenti e collaboratori di Fiumicino Online e/o di società controllanti e/o collegate, loro consulenti legali, fiscali, per il data entry.

La informiamo che potrà esercitare i diritti previsti dall'art. 7 e seg. del d.lgs. n. 196/2003 (tra cui, a mero titolo esemplificativo, i diritti di ottenere la conferma dell'esistenza di dati che la riguardano e la loro comunicazione in forma intelligibile, la indicazione dell'origine dei dati, delle finalità e modalità di trattamento, l'aggiornamento, la rettificazione o l'integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati personali trattati in violazione di legge, e il diritto di opporsi, in tutto o in parte, al relativo utilizzo) mediante richiesta rivolta senza formalità al Titolare del trattamento dei dati.

Cookie Policy

La seguente Cookie Policy va inserita a tutti gli effetti come parte integrante della Privacy Policy di Fiumicino Online - il portale del litorale romano. P. I. / C.F. 06155431007. Questa ha preciso compito di illustrare le differenti tipologie e le modalità di uso dei cookie adoperati dal sito stesso, nonché di dare indicazioni circa i processi da eseguire per eliminarli o bloccarli definitivamente.

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice inviate al browser (tutti i browser all’incirca sono impostati per accettare automaticamente i cookie) che possono essere salvati sul computer dell’utente (o altri dispositivi abilitati alla navigazione, per esempio smartphone o tablet) durante la navigazione su un sito web. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

I cookie utilizzati in questo sito possono essere:

  • di sessione, ovvero cookie fondamentali per navigare all'interno del sito utilizzando tutte le sue funzionalità, come ad esempio il mantenimento della sessione e l'accesso alle aree riservate. Sono strettamente necessari, in quanto senza di essi non sarebbe possibile fornire i servizi richiesti. Questi cookie non raccolgono informazioni da utilizzare per fini commerciali. Si cancellano automaticamente con la chiusura del browser, alla fine di una specifica sessione.
  • persistenti, sono quelli che rimangono memorizzati nel computer fino alla loro scadenza o cancellazione da parte degli utenti/visitatori. Con questi cookie i visitatori che accedono al sito vengono automaticamente riconosciuti a ogni visita.
  • di tipo analytics. Raccolgono informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e sulle modalità in cui questi visitano il sito (pagine visitate, numero di accessi, tempo di permanenza nel sito, ecc.) per ottimizzare la gestione del sito. Questi cookie non raccolgono informazioni che possano identificare in qualche modo l'utente.
  • di funzionalità. Raccolgono informazioni al fine di consentire all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) per migliorare il servizio reso allo stesso. Le informazioni raccolte da questo tipo di cookie sono acquisite in forma anonima.
  • I cookie di profilazione, il cui impiego comporta la prestazione del consenso alla ricezione dei cookie e al successivo utilizzo da parte nostra, vengono utilizzati per raccogliere dati di navigazione pertinenti all'utente con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete.

Queste modalità possono a loro volta essere suddivise in cookie:

  • di “prima parte” quando sono gestiti direttamente dal proprietario e/o responsabile del sito web
  • di “terza parte” quando i cookie sono predisposti e gestiti da responsabili estranei al sito web visitato dall’utente.

I cookie di terza parte utilizzati da questo sito possono essere:

  • Google Analytics sul sito sono presenti i cookie tecnici di terze parti di Google Analytics, questo è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. ("Google"). Questi permettono di registrare e visualizzare informazioni sull'uso del sito Web. Questi cookie permettono di ottenere informazioni tecniche dettagliate come:
    1. Il percorso di navigazione dell'utente
    2. il numero di pagine visitate,
    3. Il tempo trascorso tra un clic e un altro
    4. La login all'area riservata
    5. La visualizzazione di determinate risorse
    Questi cookie tengono traccia dei percorsi di navigazione permettendoci così di analizzare l'esperienza d'uso e migliorarne l'usabilità. Ciò che viene analizzato è il dato legato all'utente, ma quest'ultimo non viene mai identificato.
  • Google Adwords: Questi cookie sono finalizzati all’erogazione degli spazi pubblicitari. Questi cookie vengono installati da terze parti (Google Inc.). I cookie pubblicitari vengono utilizzati per dedurre un tuo “profilo” di navigatore e proporti in seguito messaggi pubblicitari conformi al tuo comportamento in rete, in linea con i tuoi interessi. I dati raccolti in tal senso, tramite questi cookie, sono anonimi e non consentono di risalire alla tua identità.
  • Google Maps utilizziamo Google Maps per fornire informazioni dettagliate su come individuare i nostri punti vendita e crediamo che contribuisca alla tua esperienza nell'uso del nostro sito.
  • I cookie derivanti dai Social sono rappresentati da quei pulsanti presenti sul sito che mostrano le icone di social network (come Facebook e Twitter) e permettono agli utenti di accedere con un "click" alla pagina social selezionata dal sito. I social plugins presenti nelle pagine permettono al social network selezionato di raccogliere i dati relativi alla visita. Con questi pulsanti sono dunque installati cookie di terze parti. Con questi social plugins non viene però scambiata alcuna informazione di navigazione o dato dell'utente acquisiti.

Come bloccarli o eliminarli

Gli utenti possono può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser impostandolo in modo tale che esso accetti/rifiuti tutti i cookie o visualizzi un avviso ogni qual volta viene proposto un cookie, al fine di poter valutare se accettarlo o meno. L’utente è abilitato, comunque, a modificare la configurazione predefinita (di default) e disabilitare i cookie (cioè bloccarli in via definitiva), impostando il livello di protezione più elevato. È importante sottolineare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso.