Caricamento...

Associazione Amici Alzheimer punto di riferimento per il litorale

Il gruppo fondato lo scorso marzo ha l’obiettivo di informare e sostenere i malati e i loro familiari Informare, assistere e guidare i familiari ad affrontare la patologia.

Questo l’obiettivo dell’Associazione di Ostia “Associazione Amici Alzheimer” che esporrà i suoi progetti per il territorio in una conferenza stampa sabato 24 settembre presso la sala consiliare del XIII Municipio.
Il gruppo, nato lo scorso marzo e guidato da Claudia Martucci, vuole diventare un vero punto di rifermento per il XIII Municipio, per Fiumicino e per tutto il litorale. L’Alzheimer è, infatti, oggi una patologia a carattere degenerativo del sistema nervoso centrale per la quale serve un costante sostegno. Non esistono, per il momento, trattamenti capaci di arrestare la progressione né tantomeno di curare la degenerazione cerebrale. Il trattamento che oggi viene somministrato ai malati risulta pertanto finalizzato a rallentare il decorso della malattia e ad alleviare, almeno temporaneamente, i sintomi cognitivi e comportamentali, oltre a garantire al paziente una decente qualità della vita.
Questa patologia colpisce in prevalenza le persone anziane ma è possibile che la malattia compisca anche persone sui 40-50 anni. Si tratta di una forma che riguarda meno del 10% di tutti i casi di Alzheimer ma che negli ultimi tempi sta iniziando ad avere un riscontro sempre maggiore. L’importanza della diagnosi precoce può garantire ai soggetti colpiti una migliore qualità della vita. L’inizio della patologia è, infatti, molto difficile da riconoscere specie nei soggetti più giovani: i primi sintomi sono lievi e può essere molte volte confusa, per stress o depressione.
La “Associazione Amici Alzheimer” si pone proprio l’obiettivo di mettersi accanto ai cittadini che soffrono della malattia e delle loro famiglie che vanno indirizzate ed aiutate correttamente. “L’associazione che abbiamo fondato – spiegano il presidente Claudia Martucci e il vicepresidente Marco Di Salvo – vuole aiutare concretamente sia i malati che le famiglie ad alleviare la sofferenza migliorando la qualità della vita dei soggetti affetti da Alzheimer. L’idea dell’associazione – prosegue Claudia Martucci – è nata da un problema che ci ha toccato da vicino. Ci si affaccia a un mondo sconosciuto e per questo avere qualcuno a cui appoggiarsi, soprattutto per i famigliari dei malati, risulta fondamentale. Bisogna assicurare a questi pazienti dei diritti che molte volte non sanno nemmeno di avere. Ci sono famiglie che possono avere vantaggi se informate su come muoversi. Ognuno ha il diritto di sapere tutto ciò che comporta la malattia e ad avere gli strumenti giusti per affrontarla. I malati hanno diritto a essere informati, a partecipare alle proprie decisioni per quanto possibile, ad accedere a tutti i servizi e le agevolazioni e a disporre di servizi specializzati. Nel territorio, oltre al supporto presente all’Ospedale Grassi, non c’è un centro specializzato che possa sostenere il malato e la famiglia in tutti questi aspetti. Noi ci proponiamo di farlo tramite un’informazione costante, sensibilizzando anche i medici di base a indirizzare i pazienti affetti da Alzheimer ad associazioni come la nostra nelle quali sono previsti gruppi di sostegno per le famiglie. A breve apriremo anche la nostra sede operativa di via dell’Idrovolante 22 ad Ostia e potremo essere ancora maggiormente presenti sul territorio. Accanto al sostegno siamo pronti ad avviare nel territorio una costante raccolta fondi per favorire la ricerca nel campo”.
La “Associazione Amici Alzheimer” sarà, inoltre, presente alla gara di beneficienza “Corsa Futurista” organizzata a Roma sabato 24 settembre. Dal 28 settembre al 1 ottobre l’Associazione sarà, invece, ospite al Festival della Salute di Viareggio. Nel territorio appuntamento è per il 23 novembre al teatro Nino Manfredi con una serata tutta dedicata alla beneficienza e alla raccolta fondi con la campagna “1 euro per non dimenticare” a favore della ricerca.
 
Per chi volesse avere ulteriori informazioni puo’ rivolgersi alla “Associazione Amici Alzheimer”:
Tel:0698382257 – Fax: 0698382127.
Web site: www.associazioneamicialzheimer.it.
E-mail: associazioneamicialzheimer@gmail.com.
 
Valentina Fiordalice
 
 
 
 

Rios Pub
Mc Donald’s
Tari
Da Vinci
The Owl Public House
Centro estivo