• Home

Viaggio alla scoperta del microbiota

Lunedì, 14 Gennaio 2019 18:07

Autore: Davide De Angelis

Viaggio alla scoperta del microbiota
È importante sapere che non siamo soli, ma convivono con noi una serie di microrganismi

di Davide De Angelis "Biologo Nutrizionista"
 
È importante sapere che non siamo soli, ma convivono con noi una serie di microrganismi come virus, funghi, batteri, archeabatteri e protozi che colonizzano il nostro corpo e nel loro insieme vengono definiti col termine scientifico “microbiota”.
 
Spesso viene usato il concetto di microbioma per indicare l’insieme dei geni dei microrganismi. A seconda del distretto che andiamo a considerare troviamo il microbiota della pelle, quello respiratorio, quello intestinale e infine a livello genito-urinario. La popolazione microbica più studiata recentemente è situata nell’intestino perché stanno emergendo interessanti connessioni con patologie, per questo merita di essere conosciuto e approfondito in modo da trovare una chiave di lettura, finora non considerata, per alcune malattie.
 
Le specie che compongono il microbiota intestinale si sono ridotte notevolmente rispetto al passato e alcuni esperti ritengono che il cambiamento delle abitudini alimentari, in particolare il consumo di carni trattate con antibiotici, sia una delle cause di questa evoluzione nel tempo. Dobbiamo sapere che il microbiota è influenzato da molteplici fattori come un parto naturale o meno, lo svezzamento, se ci sono animali domestici in casa, il luogo in cui viviamo (ad esempio se un cinese viene a vivere in Europa cambierà il suo stile di vita e di conseguenza anche i microrganismi che ospita), i farmaci (in particolare gli antibiotici), la nostra alimentazione ed altri ancora. Tuttavia, come ci ricorda il Gastroenterologo  Antonio Gasparrini, momenti fondamentali per lo sviluppo del microbiota riguardano i primi mesi di vita in cui si instaura la popolazione microbica che ci accompagnerà per tutta la vita (indicata col nome Core native microbiota) e che possiamo in seguito modulare con il nostro stile di vita. Diversi studi mettono in luce una relazione tra uso di antibiotici in questo periodo di vita e un potenziale rischio di obesità nell’età adulta.
 
È stato scoperto che già all’interno della madre il nascituro è contaminato da microrganismi grazie al cordone placentare e successivamente dall’ambiente esterno. Recentemente l’Ospedale Gemelli di Roma ha dimostrato che l’allattamento al seno attraverso una serie di sostanze nutritive utili per il bambino permette la crescita di lattobacilli (ritenuti benefici), in particolare per la presenza di immunoglobuline A (IgA) nel latte.
 
Ricercatori del Policlinico San Matteo di Pavia (Civardi et al; 2017) hanno testato su 117 neonati una formula di latte in polvere arricchita di gallatto - oligosaccaridi, beta - palmitato e latte acidificato, con risultati sorprendenti. Dal monitoraggio di due specie (Bifidobacterium e Clostridium) che si presentano in rapporto alterato nei neonati allattati con latte artificiale, è stata ricreata la condizione tipica del bambino allattato al seno (con l’aumento dei Bifidobacteri e diminuzione dei Clostridi) utilizzando la formulazione arricchita.
 
Questo passo avanti della ricerca se confermato da altri studi potrebbe essere una valida soluzione per i bambini che devono assumere latte artificiale. Lo svezzamento rappresenta anch’esso un momento di diversificazione delle specie microbiche, oltre che di sviluppo del sistema immunitario che a sua volta è influenzato positivamente batteri, virus, protozoi che provengono dall’esterno e l’ambiente è un fattore determinante per la futura suscettibilità alle malattie.
 
Questi aspetti sono particolarmente interessanti perché esperti mondiali, che hanno condotto ricerche per dieci anni tra centri degli Stati Uniti e dell’Europa (CJ Steward et al; 2018), hanno definito la fase dello sviluppo del microbiota dai 3 ai 14 mesi di età, a cui segue una fase di transizione in cui si ha un cambiamento fino al 30esimo mese di età) e infine una stabilizzazione della popolazione batterica residente (31 - 46 mesi); tutto ciò caratterizzando i geni batterici (rRNA 16 S).
 
Il Microbiota può essere inquadrato come un organo a tutti gli effetti perché svolge funzioni indispensabili per la nostra digestione e salute come la stimolazione e sviluppo del sistema immunitario, la sintesi di vitamine (come la vitamina K), dei folati, la degradazione di alcuni composti proteici e la fermentazione della fibra alimentare che non siamo in grado di digerire portando a produrre acidi grassi a catena corta. Questi ultimi influenzano la crescita di batteri benefici (lattobacilli) e garantiscono il senso di sazietà a livello cerebrale regolando dimagrimento e ingrassamento.
 
Nei prossimi articoli approfondiremo il collegamento tra intestino e cervello, l’impatto dello sport e della nutrizione sul microbiota.
 
Bibbliografia Seminario “Salute e longevità” presso Università Tor Vergata, Roma, il 14 aprile 2017 MS Levi.
Monitoring Perinatal Gut Microbiota in Mouse Models by Mass Spectrometry Approacches: Parental Genetic Background and Breastfeeding Effects.
Front Microbiol, 2016 Civardi E. et al. Safety, growth, and support  to healthy gut microbiota by an infant formula enriched with functional compounds.
CIinical Nutrition. 2017 Steward CJ et al.
Temporal development of the gut microbiome in early childhood from the TEDDY study. Nature, 2018.
 
Dottor Davide De Angelis "Biologo Nutrizionista"
CASA DI CURA VILLA PIA Via Maffettone Gennaro, 117 (Fiumicino)
Cell. 338.1929445
Pagina Facebook .. Clicca qui
 
 
Vota questo articolo
(6 Voti)
Pubblicato in Salute e Benessere
Etichettato sotto

Shopping Central

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Privacy e Cookie

Informativa al trattamento dei dati ex artt.13 e 23 del d.lgs. n. 196/2003

La informiamo, ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (recante il "Codice in materia di protezione dei dati personali" nel prosieguo, per brevità, il "Codice"), che i dati personali forniti a Fiumicino Online - il portale del litorale romano P. I. / C.F. 06155431007, saranno raccolti e registrati da Fiumicino Online - quale Titolare del trattamento - su supporti cartacei, elettronici e/o informatici e/o telematici protetti e trattati con modalità idonee a garantire la sicurezza e la riservatezza nel rispetto delle disposizioni del Codice.

La informiamo che i dati fornitici verranno utilizzati per finalità strettamente connesse e strumentali alla esecuzione del Servizio stesso o di quanto da lei eventualmente richiesto e per permetterle di partecipare alle nostre iniziative. Tali dati potranno essere memorizzati per il tempo necessario alla fornitura del servizio e per gestire anche in futuro sue analoghe richieste.

Per l'esecuzione e gestione del Servizio e l'assolvimento di ogni altro onere di legge i suoi dati potranno essere portati a conoscenza di dipendenti e collaboratori di Fiumicino Online e/o di società controllanti e/o collegate, loro consulenti legali, fiscali, per il data entry.

La informiamo che potrà esercitare i diritti previsti dall'art. 7 e seg. del d.lgs. n. 196/2003 (tra cui, a mero titolo esemplificativo, i diritti di ottenere la conferma dell'esistenza di dati che la riguardano e la loro comunicazione in forma intelligibile, la indicazione dell'origine dei dati, delle finalità e modalità di trattamento, l'aggiornamento, la rettificazione o l'integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati personali trattati in violazione di legge, e il diritto di opporsi, in tutto o in parte, al relativo utilizzo) mediante richiesta rivolta senza formalità al Titolare del trattamento dei dati.

Cookie Policy

La seguente Cookie Policy va inserita a tutti gli effetti come parte integrante della Privacy Policy di Fiumicino Online - il portale del litorale romano. P. I. / C.F. 06155431007. Questa ha preciso compito di illustrare le differenti tipologie e le modalità di uso dei cookie adoperati dal sito stesso, nonché di dare indicazioni circa i processi da eseguire per eliminarli o bloccarli definitivamente.

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice inviate al browser (tutti i browser all’incirca sono impostati per accettare automaticamente i cookie) che possono essere salvati sul computer dell’utente (o altri dispositivi abilitati alla navigazione, per esempio smartphone o tablet) durante la navigazione su un sito web. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

I cookie utilizzati in questo sito possono essere:

  • di sessione, ovvero cookie fondamentali per navigare all'interno del sito utilizzando tutte le sue funzionalità, come ad esempio il mantenimento della sessione e l'accesso alle aree riservate. Sono strettamente necessari, in quanto senza di essi non sarebbe possibile fornire i servizi richiesti. Questi cookie non raccolgono informazioni da utilizzare per fini commerciali. Si cancellano automaticamente con la chiusura del browser, alla fine di una specifica sessione.
  • persistenti, sono quelli che rimangono memorizzati nel computer fino alla loro scadenza o cancellazione da parte degli utenti/visitatori. Con questi cookie i visitatori che accedono al sito vengono automaticamente riconosciuti a ogni visita.
  • di tipo analytics. Raccolgono informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e sulle modalità in cui questi visitano il sito (pagine visitate, numero di accessi, tempo di permanenza nel sito, ecc.) per ottimizzare la gestione del sito. Questi cookie non raccolgono informazioni che possano identificare in qualche modo l'utente.
  • di funzionalità. Raccolgono informazioni al fine di consentire all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) per migliorare il servizio reso allo stesso. Le informazioni raccolte da questo tipo di cookie sono acquisite in forma anonima.
  • I cookie di profilazione, il cui impiego comporta la prestazione del consenso alla ricezione dei cookie e al successivo utilizzo da parte nostra, vengono utilizzati per raccogliere dati di navigazione pertinenti all'utente con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete.

Queste modalità possono a loro volta essere suddivise in cookie:

  • di “prima parte” quando sono gestiti direttamente dal proprietario e/o responsabile del sito web
  • di “terza parte” quando i cookie sono predisposti e gestiti da responsabili estranei al sito web visitato dall’utente.

I cookie di terza parte utilizzati da questo sito possono essere:

  • Google Analytics sul sito sono presenti i cookie tecnici di terze parti di Google Analytics, questo è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. ("Google"). Questi permettono di registrare e visualizzare informazioni sull'uso del sito Web. Questi cookie permettono di ottenere informazioni tecniche dettagliate come:
    1. Il percorso di navigazione dell'utente
    2. il numero di pagine visitate,
    3. Il tempo trascorso tra un clic e un altro
    4. La login all'area riservata
    5. La visualizzazione di determinate risorse
    Questi cookie tengono traccia dei percorsi di navigazione permettendoci così di analizzare l'esperienza d'uso e migliorarne l'usabilità. Ciò che viene analizzato è il dato legato all'utente, ma quest'ultimo non viene mai identificato.
  • Google Adwords: Questi cookie sono finalizzati all’erogazione degli spazi pubblicitari. Questi cookie vengono installati da terze parti (Google Inc.). I cookie pubblicitari vengono utilizzati per dedurre un tuo “profilo” di navigatore e proporti in seguito messaggi pubblicitari conformi al tuo comportamento in rete, in linea con i tuoi interessi. I dati raccolti in tal senso, tramite questi cookie, sono anonimi e non consentono di risalire alla tua identità.
  • Google Maps utilizziamo Google Maps per fornire informazioni dettagliate su come individuare i nostri punti vendita e crediamo che contribuisca alla tua esperienza nell'uso del nostro sito.
  • I cookie derivanti dai Social sono rappresentati da quei pulsanti presenti sul sito che mostrano le icone di social network (come Facebook e Twitter) e permettono agli utenti di accedere con un "click" alla pagina social selezionata dal sito. I social plugins presenti nelle pagine permettono al social network selezionato di raccogliere i dati relativi alla visita. Con questi pulsanti sono dunque installati cookie di terze parti. Con questi social plugins non viene però scambiata alcuna informazione di navigazione o dato dell'utente acquisiti.

Come bloccarli o eliminarli

Gli utenti possono può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser impostandolo in modo tale che esso accetti/rifiuti tutti i cookie o visualizzi un avviso ogni qual volta viene proposto un cookie, al fine di poter valutare se accettarlo o meno. L’utente è abilitato, comunque, a modificare la configurazione predefinita (di default) e disabilitare i cookie (cioè bloccarli in via definitiva), impostando il livello di protezione più elevato. È importante sottolineare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso.