Le allergie di primavera

Sabato, 24 Marzo 2012 15:53

Autore: Davide De Angelis

Le allergie di primavera
Combattere le allergie primaverili è sempre stata una battaglia impegnativa per molti soggetti che purtroppo soffrono di questo problema. Ora il periodo difficile è alle porte, se proprio non è già cominciato, e quindi per cercare di avere qualche speranza di vittoria nella battaglia che aspetta molti soggetti allergici, è necessario conoscere bene l’avversario, le sue strategie e gli eventuali suoi punti deboli.
Il primo nemico da affrontare sono le graminacee, forse il peggiore di tutti nel periodo primaverile. Queste cominciano a fiorire ad inizio aprile per poi raggiungere il picco in giugno, senza distinzione di latitudine, per cui ad essere interessato è proprio tutto il Paese.
I pollini delle graminacee sono piuttosto grandi e provocano la classica febbre da fieno, anche se il rialzo febbrile è un evento del tutto eccezionale. Quindi starnuti, naso che cola, bruciore e lacrimazione agli occhi, insomma tutte quelle manifestazioni che ormai tutti conoscono e che è difficile contrastare. La soluzione migliore, ma sarebbe più corretto dire l’unica soluzione, è il vaccino, ma ormai si è in ritardo, per cui questo è una profilassi che si dovrà prendere in considerazione nel prossimo autunno.
Terapie sostitutive ce ne sono, anche se in buona misura si tratta di palliativi o lenitivi della sintomatologia e, nello specifico, antistaminici, antileucotrienici, cortisonici nasali, cortisonici inalatori, broncodilatatori, insomma tutti i prodotti che ormai si è abituati ad utilizzare in questo periodo. Recentemente sono apparsi sul mercato anche dei nuovi prodotti, ma col tempo accade che si determina una sorta di assuefazione da parte dell’organismo, per cui l’effetto lenitivo tende a sfumare, anche se solo di poco, con il passare dei mesi.
Cominceranno poi la parietaria, sempre presente in ogni dove, la betulla, il pioppo, l’ontano, l’artemisia, l’ambrosia e altre ancora che non daranno tregua agli allergici e tra questi sicuramente vi saranno anche soggetti con doppia allergia, ovvero una intolleranza alimentare associata alla classica allergia da pollini.
Tale intolleranza alimentare è per lo più relativa alla frutta, dal momento che le proteine e gli allergeni responsabili delle allergie da polline, sono spesso comuni ad altre piante e tra queste vi sono le piante da frutto.
Tanto per fare un esempio, chi è allergico alla betulla e all’ontano, in questo periodo dovrebbe stare alla larga, nel senso che non dovrebbe mangiare mela, pera, pesca, albicocca, ciliegia, banana, noce e nocciola, kiwi, fragola, lampone, sedano, carota, finocchio, prezzemolo. Chi invece è allergico alle graminacee, dovrebbe astenersi da pesca, albicocca, ciliegia, prugna, melone, anguria, kiwi, agrumi, mandorla, pomodoro. Queste associazioni che la maggior parte dei soggetti in realtà non conosce affatto, possono amplificare i sintomi dell’allergia, per cui è bene fare anche attenzione anche a ciò che si mangia.
Ma nella vita di tutti i giorni, cosa bisogna fare a parte una attenzione particolare anche ai prodotti di origine vegetale. Potrebbe essere utile utilizzare la mascherina, soprattutto se si è costretti a percorrere a piedi strade costeggiate da queste essenze arboree, oltre alla parietaria che come detto in precedenza è praticamente ovunque. Quando si è in macchina il problema non si pone, perché oggi la maggior parte dei climatizzatori è dotato di filtro antipolline che, si ricorda, va controllato ed eventualmente sostituito prima dell’inizio della primavera. Ciò non toglie che, quando si scende dalla propria vettura è consigliabile indossare nuovamente la mascherina.
In casa stesse precauzioni, anche se la mascherina è possibile lasciarla nel cassetto, ma è preferibile tenere le finestre ben chiuse tra le 9 e le 16, periodo in cui la diffusione di polline è maggiore. Questo, ovviamente, sempre che anche in casa si abbia un climatizzatore, anch’esso dotato di filtro anti polline, ovviamente. In casa poi vi anche il problema della polvere, per cui è necessario utilizzare sempre l’aspirapolvere, anche sui tendaggi, poltrone e divani, in modo da eliminare quanti più allergeni è possibile.
 
 
 
 
 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Pubblicato in Salute e Benessere

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Privacy e Cookie

Informativa al trattamento dei dati ex artt.13 e 23 del d.lgs. n. 196/2003

La informiamo, ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (recante il "Codice in materia di protezione dei dati personali" nel prosieguo, per brevità, il "Codice"), che i dati personali forniti a Fiumicino Online - il portale del litorale romano P. I. / C.F. 06155431007, saranno raccolti e registrati da Fiumicino Online - quale Titolare del trattamento - su supporti cartacei, elettronici e/o informatici e/o telematici protetti e trattati con modalità idonee a garantire la sicurezza e la riservatezza nel rispetto delle disposizioni del Codice.

La informiamo che i dati fornitici verranno utilizzati per finalità strettamente connesse e strumentali alla esecuzione del Servizio stesso o di quanto da lei eventualmente richiesto e per permetterle di partecipare alle nostre iniziative. Tali dati potranno essere memorizzati per il tempo necessario alla fornitura del servizio e per gestire anche in futuro sue analoghe richieste.

Per l'esecuzione e gestione del Servizio e l'assolvimento di ogni altro onere di legge i suoi dati potranno essere portati a conoscenza di dipendenti e collaboratori di Fiumicino Online e/o di società controllanti e/o collegate, loro consulenti legali, fiscali, per il data entry.

La informiamo che potrà esercitare i diritti previsti dall'art. 7 e seg. del d.lgs. n. 196/2003 (tra cui, a mero titolo esemplificativo, i diritti di ottenere la conferma dell'esistenza di dati che la riguardano e la loro comunicazione in forma intelligibile, la indicazione dell'origine dei dati, delle finalità e modalità di trattamento, l'aggiornamento, la rettificazione o l'integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati personali trattati in violazione di legge, e il diritto di opporsi, in tutto o in parte, al relativo utilizzo) mediante richiesta rivolta senza formalità al Titolare del trattamento dei dati.

Cookie Policy

La seguente Cookie Policy va inserita a tutti gli effetti come parte integrante della Privacy Policy di Fiumicino Online - il portale del litorale romano. P. I. / C.F. 06155431007. Questa ha preciso compito di illustrare le differenti tipologie e le modalità di uso dei cookie adoperati dal sito stesso, nonché di dare indicazioni circa i processi da eseguire per eliminarli o bloccarli definitivamente.

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice inviate al browser (tutti i browser all’incirca sono impostati per accettare automaticamente i cookie) che possono essere salvati sul computer dell’utente (o altri dispositivi abilitati alla navigazione, per esempio smartphone o tablet) durante la navigazione su un sito web. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

I cookie utilizzati in questo sito possono essere:

  • di sessione, ovvero cookie fondamentali per navigare all'interno del sito utilizzando tutte le sue funzionalità, come ad esempio il mantenimento della sessione e l'accesso alle aree riservate. Sono strettamente necessari, in quanto senza di essi non sarebbe possibile fornire i servizi richiesti. Questi cookie non raccolgono informazioni da utilizzare per fini commerciali. Si cancellano automaticamente con la chiusura del browser, alla fine di una specifica sessione.
  • persistenti, sono quelli che rimangono memorizzati nel computer fino alla loro scadenza o cancellazione da parte degli utenti/visitatori. Con questi cookie i visitatori che accedono al sito vengono automaticamente riconosciuti a ogni visita.
  • di tipo analytics. Raccolgono informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e sulle modalità in cui questi visitano il sito (pagine visitate, numero di accessi, tempo di permanenza nel sito, ecc.) per ottimizzare la gestione del sito. Questi cookie non raccolgono informazioni che possano identificare in qualche modo l'utente.
  • di funzionalità. Raccolgono informazioni al fine di consentire all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) per migliorare il servizio reso allo stesso. Le informazioni raccolte da questo tipo di cookie sono acquisite in forma anonima.
  • I cookie di profilazione, il cui impiego comporta la prestazione del consenso alla ricezione dei cookie e al successivo utilizzo da parte nostra, vengono utilizzati per raccogliere dati di navigazione pertinenti all'utente con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete.

Queste modalità possono a loro volta essere suddivise in cookie:

  • di “prima parte” quando sono gestiti direttamente dal proprietario e/o responsabile del sito web
  • di “terza parte” quando i cookie sono predisposti e gestiti da responsabili estranei al sito web visitato dall’utente.

I cookie di terza parte utilizzati da questo sito possono essere:

  • Google Analytics sul sito sono presenti i cookie tecnici di terze parti di Google Analytics, questo è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. ("Google"). Questi permettono di registrare e visualizzare informazioni sull'uso del sito Web. Questi cookie permettono di ottenere informazioni tecniche dettagliate come:
    1. Il percorso di navigazione dell'utente
    2. il numero di pagine visitate,
    3. Il tempo trascorso tra un clic e un altro
    4. La login all'area riservata
    5. La visualizzazione di determinate risorse
    Questi cookie tengono traccia dei percorsi di navigazione permettendoci così di analizzare l'esperienza d'uso e migliorarne l'usabilità. Ciò che viene analizzato è il dato legato all'utente, ma quest'ultimo non viene mai identificato.
  • Google Adwords: Questi cookie sono finalizzati all’erogazione degli spazi pubblicitari. Questi cookie vengono installati da terze parti (Google Inc.). I cookie pubblicitari vengono utilizzati per dedurre un tuo “profilo” di navigatore e proporti in seguito messaggi pubblicitari conformi al tuo comportamento in rete, in linea con i tuoi interessi. I dati raccolti in tal senso, tramite questi cookie, sono anonimi e non consentono di risalire alla tua identità.
  • Google Maps utilizziamo Google Maps per fornire informazioni dettagliate su come individuare i nostri punti vendita e crediamo che contribuisca alla tua esperienza nell'uso del nostro sito.
  • I cookie derivanti dai Social sono rappresentati da quei pulsanti presenti sul sito che mostrano le icone di social network (come Facebook e Twitter) e permettono agli utenti di accedere con un "click" alla pagina social selezionata dal sito. I social plugins presenti nelle pagine permettono al social network selezionato di raccogliere i dati relativi alla visita. Con questi pulsanti sono dunque installati cookie di terze parti. Con questi social plugins non viene però scambiata alcuna informazione di navigazione o dato dell'utente acquisiti.

Come bloccarli o eliminarli

Gli utenti possono può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser impostandolo in modo tale che esso accetti/rifiuti tutti i cookie o visualizzi un avviso ogni qual volta viene proposto un cookie, al fine di poter valutare se accettarlo o meno. L’utente è abilitato, comunque, a modificare la configurazione predefinita (di default) e disabilitare i cookie (cioè bloccarli in via definitiva), impostando il livello di protezione più elevato. È importante sottolineare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso.