• Home

BENVENUTO AUTUNNO: la stagione dei cambiamenti

Lunedì, 24 Settembre 2018 14:19

Autore: Davide De Angelis

BENVENUTO AUTUNNO: la stagione dei cambiamenti
Ecco come mai ci sentiamo stanchi durante questa stagione

di Laura Fasano

Eccoci qua, un altro ciclo stagionale è finito proprio ieri (23 settembre 2018), ed ora inauguriamo e ringraziamo la nuova stagione dai colori aranciati: l’Autunno.
Iniziamo a vedere questa periodo dell'anno come una Stagione (con la S maiuscola) piuttosto che una serie di sfortunati eventi (temperature incerte, primi malanni, inizio scuola) che ci creiamo senza sapere il perché.

LE MEZZE STAGIONI NON SONO MAI ESISTITE. E se così non fosse, si priverebbe l’Autunno della sua magnificenza e della sua bellezza.
Le stagioni più forti e “marcate” come l’Estate e l’Inverno, così estreme, sono complete e perfette esclusivamente grazie alla Primavera e all’Autunno che con armonia e gradualità ci accompagnano in questo viaggio.
Poi l’inquinamento comunque non aiuta, ma essenzialmente il concetto è sempre lo stesso anche se in maniera mutata rispetto a 20/30 anni fa.

TUTTO IN NATURA È UN GRADUALE CAMBIAMENTO. Tutti gli eventi che accadono, avvengono per un motivo specifico. Ad esempio la caduta delle foglie; ci avete mai pensato perché avviene questo fenomeno?
Le foglie ingialliscono perché con l’equinozio d’Autunno le ore di luce diminuiscono pian piano e la pianta non produce più tanta clorofilla, quel pigmento che dona il verde alle foglie.
Così esse cambiano completamente colore e si staccano dall’albero per proteggere le radici sottostanti al terreno, dal freddo e dall’umidità. Inoltre, essendo ricche di calcio e magnesio, donano nutrimento durante l’Inverno e la Primavera.

Insomma, è un ciclo abbastanza importante.

NON A CASO, IN MANIERA SIMBOLICA, le foglie che cadono sono un modo per “mettere a tavolino” tutto il riassunto delle nostre preoccupazioni, eventi ed emozioni fondate ed infondate. Questo ci aiuta a fare una selezione, una “potatura” dei rami che ormai non riusciamo più a nutrire, o che ci rubano nutrimento.
Per questo motivo, ci sentiamo più stanchi del solito. A livello del subconscio stiamo vivendo un cambiamento non indifferente che ci porta via molte energie, invece a livello fisico, si cerca di adattarsi al clima diverso e si dorme molto più spesso perché il nostro fegato ha bisogno, anch’esso, di riossigenare e filtrare bene il sangue.

Non a caso i disturbi più frequenti sono:

  • la stitichezza: “non voglio lasciar andare determinate cose della mia vita”. Se invece provaste a pensare una cosa fondamentale, Ma questo mi serve ancora nel mio percorso? Personalmente ho adottato una strategia di rimozione di cose, persone ed eventi che si nutrono di me lasciandomi senza forze; ho iniziato così, facendo il cambio di stagione e ponendomi delle domande come “da quanto non lo metto?”, “può essere oggetto di riciclo creativo?”, “è più di un anno che non lo indosso?” … OK lo regalo!  Anche questo è un ciclo.
    Così mi ritrovo un armadio di cose essenziali, che indosso ciclicamente e con più gioia. Non abbiate timore di adottare questo metodo anche nella vita, è un gran sollievo, ci sentiamo meno appesantiti.
  • il mal di gola: “non te lo dico quanto sono arrabbiata con te… ma se te lo dico… no non te lo dico”.  Quanto è brutto e frustrante sentire il bisogno di dire qualcosa e poi invece tenerlo lì, in gola, come un sassolino ruvido che non va né su e né giù.
    Impariamo a dire ogni cosa, nel rispetto altrui, che ci faccia stare bene. Non è rispettoso per noi stessi trattenersi per poi “scoppiare” tutto insieme. Meglio dire le cose volta per volta, semplici e concrete, e ci risparmiamo una gola così fragile.
  • il raffreddore: il raffreddore è un pochino più ampio come discorso. Può essere dovuto ad una grande stanchezza e quindi ci obbliga a riposare più frequentemente. Oppure è associato ad una confusione a livello mentale, di pensieri. Infatti si hanno cerchi alla testa da “non so dove sbattere la testa” o “ho la testa pesante”. Dovreste chiedervi se in questo momento c’è una situazione che vi crea confusione a tal punto da non sapere più cosa fare.
    Inoltre il naso chiuso ci indica che non va molto bene, in senso metaforico, l’aria che state respirando in quel momento. Serve aria nuova, pulita e genuina.
    Mentre il muco, che spesso si forma in queste situazioni, in medicina ha la funzione di catturare il microbo e portarlo verso l’uscita; in senso metaforico lo paragoniamo ad una situazione, una persona, un oggetto di cui dobbiamo liberarci per star meglio. In più, il muco che si forma nelle cavità profonde dell’orecchio, non ci fa sentire bene tutto quello che in realtà non vorremmo più sentire.

Per approfondimenti, consigli e rimedi utili, seguitemi sul mio blog "ISTINTO NATURALE" e sui social Facebook e Instagram.




 

Vota questo articolo
(1 Vota)
Pubblicato in Salute e Benessere
Etichettato sotto

Shopping Central

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Privacy e Cookie

Informativa al trattamento dei dati ex artt.13 e 23 del d.lgs. n. 196/2003

La informiamo, ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (recante il "Codice in materia di protezione dei dati personali" nel prosieguo, per brevità, il "Codice"), che i dati personali forniti a Fiumicino Online - il portale del litorale romano P. I. / C.F. 06155431007, saranno raccolti e registrati da Fiumicino Online - quale Titolare del trattamento - su supporti cartacei, elettronici e/o informatici e/o telematici protetti e trattati con modalità idonee a garantire la sicurezza e la riservatezza nel rispetto delle disposizioni del Codice.

La informiamo che i dati fornitici verranno utilizzati per finalità strettamente connesse e strumentali alla esecuzione del Servizio stesso o di quanto da lei eventualmente richiesto e per permetterle di partecipare alle nostre iniziative. Tali dati potranno essere memorizzati per il tempo necessario alla fornitura del servizio e per gestire anche in futuro sue analoghe richieste.

Per l'esecuzione e gestione del Servizio e l'assolvimento di ogni altro onere di legge i suoi dati potranno essere portati a conoscenza di dipendenti e collaboratori di Fiumicino Online e/o di società controllanti e/o collegate, loro consulenti legali, fiscali, per il data entry.

La informiamo che potrà esercitare i diritti previsti dall'art. 7 e seg. del d.lgs. n. 196/2003 (tra cui, a mero titolo esemplificativo, i diritti di ottenere la conferma dell'esistenza di dati che la riguardano e la loro comunicazione in forma intelligibile, la indicazione dell'origine dei dati, delle finalità e modalità di trattamento, l'aggiornamento, la rettificazione o l'integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati personali trattati in violazione di legge, e il diritto di opporsi, in tutto o in parte, al relativo utilizzo) mediante richiesta rivolta senza formalità al Titolare del trattamento dei dati.

Cookie Policy

La seguente Cookie Policy va inserita a tutti gli effetti come parte integrante della Privacy Policy di Fiumicino Online - il portale del litorale romano. P. I. / C.F. 06155431007. Questa ha preciso compito di illustrare le differenti tipologie e le modalità di uso dei cookie adoperati dal sito stesso, nonché di dare indicazioni circa i processi da eseguire per eliminarli o bloccarli definitivamente.

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice inviate al browser (tutti i browser all’incirca sono impostati per accettare automaticamente i cookie) che possono essere salvati sul computer dell’utente (o altri dispositivi abilitati alla navigazione, per esempio smartphone o tablet) durante la navigazione su un sito web. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

I cookie utilizzati in questo sito possono essere:

  • di sessione, ovvero cookie fondamentali per navigare all'interno del sito utilizzando tutte le sue funzionalità, come ad esempio il mantenimento della sessione e l'accesso alle aree riservate. Sono strettamente necessari, in quanto senza di essi non sarebbe possibile fornire i servizi richiesti. Questi cookie non raccolgono informazioni da utilizzare per fini commerciali. Si cancellano automaticamente con la chiusura del browser, alla fine di una specifica sessione.
  • persistenti, sono quelli che rimangono memorizzati nel computer fino alla loro scadenza o cancellazione da parte degli utenti/visitatori. Con questi cookie i visitatori che accedono al sito vengono automaticamente riconosciuti a ogni visita.
  • di tipo analytics. Raccolgono informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e sulle modalità in cui questi visitano il sito (pagine visitate, numero di accessi, tempo di permanenza nel sito, ecc.) per ottimizzare la gestione del sito. Questi cookie non raccolgono informazioni che possano identificare in qualche modo l'utente.
  • di funzionalità. Raccolgono informazioni al fine di consentire all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) per migliorare il servizio reso allo stesso. Le informazioni raccolte da questo tipo di cookie sono acquisite in forma anonima.
  • I cookie di profilazione, il cui impiego comporta la prestazione del consenso alla ricezione dei cookie e al successivo utilizzo da parte nostra, vengono utilizzati per raccogliere dati di navigazione pertinenti all'utente con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete.

Queste modalità possono a loro volta essere suddivise in cookie:

  • di “prima parte” quando sono gestiti direttamente dal proprietario e/o responsabile del sito web
  • di “terza parte” quando i cookie sono predisposti e gestiti da responsabili estranei al sito web visitato dall’utente.

I cookie di terza parte utilizzati da questo sito possono essere:

  • Google Analytics sul sito sono presenti i cookie tecnici di terze parti di Google Analytics, questo è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. ("Google"). Questi permettono di registrare e visualizzare informazioni sull'uso del sito Web. Questi cookie permettono di ottenere informazioni tecniche dettagliate come:
    1. Il percorso di navigazione dell'utente
    2. il numero di pagine visitate,
    3. Il tempo trascorso tra un clic e un altro
    4. La login all'area riservata
    5. La visualizzazione di determinate risorse
    Questi cookie tengono traccia dei percorsi di navigazione permettendoci così di analizzare l'esperienza d'uso e migliorarne l'usabilità. Ciò che viene analizzato è il dato legato all'utente, ma quest'ultimo non viene mai identificato.
  • Google Adwords: Questi cookie sono finalizzati all’erogazione degli spazi pubblicitari. Questi cookie vengono installati da terze parti (Google Inc.). I cookie pubblicitari vengono utilizzati per dedurre un tuo “profilo” di navigatore e proporti in seguito messaggi pubblicitari conformi al tuo comportamento in rete, in linea con i tuoi interessi. I dati raccolti in tal senso, tramite questi cookie, sono anonimi e non consentono di risalire alla tua identità.
  • Google Maps utilizziamo Google Maps per fornire informazioni dettagliate su come individuare i nostri punti vendita e crediamo che contribuisca alla tua esperienza nell'uso del nostro sito.
  • I cookie derivanti dai Social sono rappresentati da quei pulsanti presenti sul sito che mostrano le icone di social network (come Facebook e Twitter) e permettono agli utenti di accedere con un "click" alla pagina social selezionata dal sito. I social plugins presenti nelle pagine permettono al social network selezionato di raccogliere i dati relativi alla visita. Con questi pulsanti sono dunque installati cookie di terze parti. Con questi social plugins non viene però scambiata alcuna informazione di navigazione o dato dell'utente acquisiti.

Come bloccarli o eliminarli

Gli utenti possono può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser impostandolo in modo tale che esso accetti/rifiuti tutti i cookie o visualizzi un avviso ogni qual volta viene proposto un cookie, al fine di poter valutare se accettarlo o meno. L’utente è abilitato, comunque, a modificare la configurazione predefinita (di default) e disabilitare i cookie (cioè bloccarli in via definitiva), impostando il livello di protezione più elevato. È importante sottolineare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso.