• Home

Il decreto di chiusura della vita sociale ed il sillogismo di Aristotele

Martedì, 27 Ottobre 2020 17:52

Autore: Fiumicino-Online

Il decreto di chiusura della vita sociale ed il sillogismo di Aristotele
Una profonda e drammatica constatazione per quello che sta accadendo in Italia

del Prof. Roberto Tasciotti

Questa mia riflessione, fatta da chi per molti decenni si è prodigato, e continua in questa opera sociale, per rendere la vita dei cittadini migliore, per accrescere la cultura, scaturisce da una profonda e drammatica constatazione per quello che sta accadendo in Italia.

La mia modesta analisi è acromatica senza ideologismi, né schieramento partitico.

Parto da un’osservazione la chiusura dei luoghi del pensare, dell'incontro conviviale e della salute, vedasi cinema, teatri, palestre, piscine, centri sportivi, ristoranti, bar ed altro, diviene ogni giorno motivo di serie proteste che stanno dilagando in tutta Italia. Centinaia di migliaia di imprese hanno chiuso ed altre lo faranno in questi giorni.
 
Il tessuto sociale viene devastato, aggredendo la natura umana dello stare insieme, del movimento organizzato.
 
Rammento ai detentori del potere che nell’Universo la scissione tra materia e movimento porta alla morte. Il disastro economico che sta ormai davanti al nostro sguardo, sarà pagato dai nostri figli, dai nostri nipoti. Indebitando sempre più il Paese si è soggetti ad interventi di altre Nazioni o di grandi trust della finanza che, comprando i nostri debiti, potranno incidere sulle scelte economiche dell’Italia. Anche le organizzazioni criminali possono inserirsi o dando prestiti ad imprenditori in gravi difficoltà, perché lottano per mantenere  i posti di lavoro e non mandare il personale sul lastrico, o comprando direttamente le imprese.

I preveggenti della scienza avevano da molti mesi ipotizzato una seconda ondata virale. Ma che è stato fatto? Nella scuola solo il 21 di agosto è stata indetta la gara per acquistare i nuovi arredi, aldilà del grottesco acquisto delle sedie con le rotelle. Manca ancora il personale, tanto proclamato. Si manda a casa il 75 % degli studenti delle scuole superiori a studiare a distanza, ossia con il computer, se cel’hanno, deprimendo l’ABC dell’insegnamento, che è confronto, presenza. L’attenzione si  riduce al minimo e ne fa le spese la elaborazione e la memorizzazione delle unità didattiche e soprattutto la capacità di metabolizzare ciò che si dovrebbe apprendere. Tale difficoltà è vissuta dagli stessi docenti. Il tutto perché? Per non sovraccaricare di passeggeri i mezzi pubblici. Basterebbe far entrare a scuola gli studenti più tardi e il gioco sarebbe fatto. Ma guarda un pò mancano i mezzi pubblici.

Il personale sanitario è aumentato di organico? I medici di base hanno avuto il dovuto sostegno per intervenire nella fase iniziale, evitando d’intasare gli ospedali? E’ stato istituito il medico scolastico? Sono stati potenziati i trasporti? I dati causati da questo scenario ci dicono che ci sono stati e continuano ad esserci effetti collaterali, danni indiretti sulla salute.

L’osservatorio sui suicidi informa che ci sono stati 54 suicidi per Covid dichiarati, e altrettanti tentativi. La vendita antidepressivi è in crescita, psichiatri e psicologi non hanno più spazio per i pazienti. La società italiana di cardiologia ha comunicato che ci sono stati più del 30% di decessi da infarto per la paura del paziente che accusava i sintomi di recarsi in ospedale.

Che atteggiamento politico è questo? Si fanno proclami paternalistici, si paventa un’economia assistenzialistica, sperperando miliardi, che ripeto poi dovremo noi tutti pagarli con gli interessi. Conflittualità tra i partiti della maggioranza di governo, conflittualità tra i Ministri. Non tocco il tasto dell’informazione scientifica per buona creanza. A che gioco giochiamo? Si vuole fiaccare la più importante proprietà della  nostra specie collegata alla sopravvivenza che è la socialità, lo stare insieme, il confrontarsi.

Ho voluto accennare ad Aristotele ed al suo sillogismo e spiego la ragione. Il sillogismo, è il ragionamento perfetto, in cui la conclusione deriva dalle premesse che non sono mai  singolari, quindi sono valide per tutti, e sono sempre due:  una premessa maggiore e una minore, dall’unione delle quali deriverà una conclusione
 
Chiarisco: A è uguale a B, B è uguale a C. Di conseguenza A è uguale a C. Adesso sarò esplicito, coniugando l’operazione  che sta facendo il governo con il sillogismo aristotelico A è il virus, il nemico B. Le misure da adottare per abbatterlo, quindi lockdown o similare. C chi sostiene che sono azioni sbagliate che faranno saltare il Paese. Deduzione: A è uguale a C. Ossia chi sostiene l’ipotesi B è alleato con il virus e quindi è il nemico del popolo italiano. Cose simili le rammento si sono viste nella storia degli autoritarismi. Esempio forse eccessivo, ma è solo per far capire che nella logica del Filosofo Vico sui corsi e ricorsi, stiamo assistendo ad una costruzione della realtà basata su questo modello di visualizzazione.

A tal proposito credo che siano stati studiati ad hoc i termini belligeranti tipo: IL NEMICO - UNA GUERRA - IL COPRIFUOCO. E’ stato rispolverato il lemma TRIAGE, che era in uso al fronte nella prima guerra mondiale, cercando d’ingenerare in noi italiani la paura, la minaccia del nemico e combattere contro i suoi alleati. Non è un caso, poi rientrato, che qualcuno, e voi sapete chi, ha ipotizzato, quando si è parlato di non essere in casa più di 6 persone, la figura dei delatori, delle spie di pianerottolo, di quartiere.
 
Modello STASI. Il meccanismo psichiatrico è semplice, scatenare in noi il più antico atteggiamento che è latente fin dalla nostra nascite, lo stato paranoide. Dobbiamo essere consapevoli che così non si può più andare avanti. Occorre che l’Italia, forte della sua millenaria storia debba essere guidata da abili e competenti piloti.
 
 
 
 
 
 
Vota questo articolo
(7 Voti)
Pubblicato in News
Etichettato sotto

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Privacy e Cookie

Informativa al trattamento dei dati ex artt.13 e 23 del d.lgs. n. 196/2003

La informiamo, ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (recante il "Codice in materia di protezione dei dati personali" nel prosieguo, per brevità, il "Codice"), che i dati personali forniti a Fiumicino Online - il portale del litorale romano P. I. / C.F. 06155431007, saranno raccolti e registrati da Fiumicino Online - quale Titolare del trattamento - su supporti cartacei, elettronici e/o informatici e/o telematici protetti e trattati con modalità idonee a garantire la sicurezza e la riservatezza nel rispetto delle disposizioni del Codice.

La informiamo che i dati fornitici verranno utilizzati per finalità strettamente connesse e strumentali alla esecuzione del Servizio stesso o di quanto da lei eventualmente richiesto e per permetterle di partecipare alle nostre iniziative. Tali dati potranno essere memorizzati per il tempo necessario alla fornitura del servizio e per gestire anche in futuro sue analoghe richieste.

Per l'esecuzione e gestione del Servizio e l'assolvimento di ogni altro onere di legge i suoi dati potranno essere portati a conoscenza di dipendenti e collaboratori di Fiumicino Online e/o di società controllanti e/o collegate, loro consulenti legali, fiscali, per il data entry.

La informiamo che potrà esercitare i diritti previsti dall'art. 7 e seg. del d.lgs. n. 196/2003 (tra cui, a mero titolo esemplificativo, i diritti di ottenere la conferma dell'esistenza di dati che la riguardano e la loro comunicazione in forma intelligibile, la indicazione dell'origine dei dati, delle finalità e modalità di trattamento, l'aggiornamento, la rettificazione o l'integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati personali trattati in violazione di legge, e il diritto di opporsi, in tutto o in parte, al relativo utilizzo) mediante richiesta rivolta senza formalità al Titolare del trattamento dei dati.

Cookie Policy

La seguente Cookie Policy va inserita a tutti gli effetti come parte integrante della Privacy Policy di Fiumicino Online - il portale del litorale romano. P. I. / C.F. 06155431007. Questa ha preciso compito di illustrare le differenti tipologie e le modalità di uso dei cookie adoperati dal sito stesso, nonché di dare indicazioni circa i processi da eseguire per eliminarli o bloccarli definitivamente.

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice inviate al browser (tutti i browser all’incirca sono impostati per accettare automaticamente i cookie) che possono essere salvati sul computer dell’utente (o altri dispositivi abilitati alla navigazione, per esempio smartphone o tablet) durante la navigazione su un sito web. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

I cookie utilizzati in questo sito possono essere:

  • di sessione, ovvero cookie fondamentali per navigare all'interno del sito utilizzando tutte le sue funzionalità, come ad esempio il mantenimento della sessione e l'accesso alle aree riservate. Sono strettamente necessari, in quanto senza di essi non sarebbe possibile fornire i servizi richiesti. Questi cookie non raccolgono informazioni da utilizzare per fini commerciali. Si cancellano automaticamente con la chiusura del browser, alla fine di una specifica sessione.
  • persistenti, sono quelli che rimangono memorizzati nel computer fino alla loro scadenza o cancellazione da parte degli utenti/visitatori. Con questi cookie i visitatori che accedono al sito vengono automaticamente riconosciuti a ogni visita.
  • di tipo analytics. Raccolgono informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e sulle modalità in cui questi visitano il sito (pagine visitate, numero di accessi, tempo di permanenza nel sito, ecc.) per ottimizzare la gestione del sito. Questi cookie non raccolgono informazioni che possano identificare in qualche modo l'utente.
  • di funzionalità. Raccolgono informazioni al fine di consentire all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) per migliorare il servizio reso allo stesso. Le informazioni raccolte da questo tipo di cookie sono acquisite in forma anonima.
  • I cookie di profilazione, il cui impiego comporta la prestazione del consenso alla ricezione dei cookie e al successivo utilizzo da parte nostra, vengono utilizzati per raccogliere dati di navigazione pertinenti all'utente con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete.

Queste modalità possono a loro volta essere suddivise in cookie:

  • di “prima parte” quando sono gestiti direttamente dal proprietario e/o responsabile del sito web
  • di “terza parte” quando i cookie sono predisposti e gestiti da responsabili estranei al sito web visitato dall’utente.

I cookie di terza parte utilizzati da questo sito possono essere:

  • Google Analytics sul sito sono presenti i cookie tecnici di terze parti di Google Analytics, questo è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. ("Google"). Questi permettono di registrare e visualizzare informazioni sull'uso del sito Web. Questi cookie permettono di ottenere informazioni tecniche dettagliate come:
    1. Il percorso di navigazione dell'utente
    2. il numero di pagine visitate,
    3. Il tempo trascorso tra un clic e un altro
    4. La login all'area riservata
    5. La visualizzazione di determinate risorse
    Questi cookie tengono traccia dei percorsi di navigazione permettendoci così di analizzare l'esperienza d'uso e migliorarne l'usabilità. Ciò che viene analizzato è il dato legato all'utente, ma quest'ultimo non viene mai identificato.
  • Google Adwords: Questi cookie sono finalizzati all’erogazione degli spazi pubblicitari. Questi cookie vengono installati da terze parti (Google Inc.). I cookie pubblicitari vengono utilizzati per dedurre un tuo “profilo” di navigatore e proporti in seguito messaggi pubblicitari conformi al tuo comportamento in rete, in linea con i tuoi interessi. I dati raccolti in tal senso, tramite questi cookie, sono anonimi e non consentono di risalire alla tua identità.
  • Google Maps utilizziamo Google Maps per fornire informazioni dettagliate su come individuare i nostri punti vendita e crediamo che contribuisca alla tua esperienza nell'uso del nostro sito.
  • I cookie derivanti dai Social sono rappresentati da quei pulsanti presenti sul sito che mostrano le icone di social network (come Facebook e Twitter) e permettono agli utenti di accedere con un "click" alla pagina social selezionata dal sito. I social plugins presenti nelle pagine permettono al social network selezionato di raccogliere i dati relativi alla visita. Con questi pulsanti sono dunque installati cookie di terze parti. Con questi social plugins non viene però scambiata alcuna informazione di navigazione o dato dell'utente acquisiti.

Come bloccarli o eliminarli

Gli utenti possono può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser impostandolo in modo tale che esso accetti/rifiuti tutti i cookie o visualizzi un avviso ogni qual volta viene proposto un cookie, al fine di poter valutare se accettarlo o meno. L’utente è abilitato, comunque, a modificare la configurazione predefinita (di default) e disabilitare i cookie (cioè bloccarli in via definitiva), impostando il livello di protezione più elevato. È importante sottolineare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso.