Caricamento...

Le moto d’acqua sfrecciano nel mare di Fiumicino per la quarta tappa del Campionato Italiano 2023

I migliori piloti italiani hanno dato spettacolo sotto gli occhi dei numerosi appassionati


di Dario Nottola
 
Si è svolta a Fiumicino la quarta tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua. L’appuntamento, in programma dal 15 al 17 settembre, organizzato dall’A.S.D. CAST SUB ROMA, sotto l’egida della Federazione Italiana Motonautica, ha visto la partecipazione di oltre cento atleti. La giornata di ieri ha registrato anche la visita del ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi, che insieme al sindaco di Fiumicino Mario Baccini, al deputato del territorio di Fiumicino Luciano Ciocchetti si è congratulato con gli atleti presenti ed ha premiato alcuni giovani promesse di questo sport, tre giovani piloti, che si sono distinti nel 2022: Naomi Benini, Arianna Urlo e Davide Pontecorvo.
 
Lo scenario del delta del Tevere ha fatto da sfondo alle evoluzioni dei migliori piloti italiani, che hanno dato spettacolo sotto gli occhi dei numerosi appassionati e passanti nello specchio d’acqua antistante il piazzale Mediterraneo.
 
“Sono felice di essere qui: questo è un mio esordio nel mondo delle moto d’acqua; sto colmando una delle mie tante lacune ed ho scoperto un mondo affascinante. Ho visto  una meravigliosa organizzazione ed una grande accoglienza, estremamente lungimirante. Bisogna organizzare grandi eventi sull’acqua, rispettando il mare e tanta passione di giovani motonauti, anche di quattordici anni. I giovani sono il cuore della mia missione ‘sport e giovani’. Sono felice di essere stato qui e soprattutto di averli premiati”, ha dichiarato il ministro Andrea Abodi.
 
“Credo che miglior situazione sia dal punto di vista organizzativo ma anche logistico e agonistico non si potesse verificare, come quella della seconda giornata di gare di questa tappa. Faccio i miei complimenti all’organizzatore locale, al comune di Fiumicino, a tutti i team ed ai piloti, che hanno dato come sempre, un grande spettacolo di sport, ma hanno consentito al primo responsabile di governo della nostra attività sportiva, di rendersi conto delle nostre capacità e anche delle nostre potenzialità future” è il commento di Vincenzo Iaconianni, Presidente Federazione Italiana Motonautica.
 
Fiumicino è e diventerà sempre più la città dello sport, soprattutto degli sport d’acqua e da sabbia – ha dichiarato Mario Baccini – Stiamo programmando degli interventi a livello nazionale ed internazionale ed ospitare questa manifestazione di aquabike è stato per noi importante. Complimenti agli organizzatori. Voglio ringraziare il Corpo di Polizia locale, tutte le associazioni di protezione civile, la Croce Rossa, la Capitaneria di Porto e tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questa manifestazione che ha avuto il successo che meritava”.

All’evento presente anche l’assessore allo sport, cultura, turismo, giubileo, lavoro e formazione professionale, Valentina Torresi: “La giornata è stata non soltanto bellissima e soddisfacente ma soprattutto entusiasmante; l’organizzazione è stata a dir poco perfetta e poi la ciliegina sulla torta è stata la visita e la partecipazione del Ministro Abodi e del sindaco Baccini. Hanno speso delle bellissime parole per questo territorio, facendo anche delle promesse di partecipazione continua. Mi impegno affinché anche le federazioni più piccole abbiano grande spazio in questo territorio, perché i giovani hanno necessità di conoscere tutti i tipi di sport. Uno sport come questo è uno sport da praticare che ti fa stare a contatto con la natura sempre e con l’elemento acqua, che è fondamentale anche per l’attitudine psicofisica dei giovani. Questo è solo un inizio: abbiamo intenzione di portare qui tutte le discipline sportive, non solo in acqua ma a partire soprattutto dalle federazioni più piccole”   

I VINCITORI DELLA QUARTA TAPPA La Ski F1 ha sancito il dominio di Daniele Piscaglia, davanti al rivale Matteo Benini e ad Andy  Trasmondi, nella Ski F1 Veterans la vittoria è andata invece a Gianfranco Oliveri, Andreas Reiter secondo e Luca Pilot terzo. Nella Ski F2: Gianfranco Oliveri ha trionfato, davanti a Luca Pilot ed Matteo Frollà. Nella Ski Superjet ha conquistato il primo posto Marco Maria Santucci, davanti a Marcantonio Oliveri ed a Lino Brusadin.
 
Nella SKI F3 ha trionfato Paolo Petronelli, dietro di lui Valerio Dente ed al terzo posto Antonio Retta. Senza rivali nella Ski Giovanile 15-18 ha trionfato Naomi Benini, al secondo posto Valerio Dente ed al terzo Antonio Retta.  Nella SKI Open primo Andy Trasmondi, poi Lino Brusadin e al terzo posto Valerio Dente. La Spark Giovanile 12-14 maschile l’oro è andato a Francesco Bassenghi, dietro di lui Ciro Taranto ed a seguire Daniele Ascione, mentre la Spark Giovanile 12-14 femminile ha registrato la vittoria di Nicole Cadei, su Adele Tomassini ed Elisa Tiberi.
 
Nella Runabout F1 si è affermato Davide Di Maio, davanti a Manuel Reggiani ed a Stefano Castronovo. La Runabout F1 Veterans ha sancito invece la vittoria di Stefano Castronovo, su Giuseppe Greco e su Lorenzo Benaglia, rispettivamente secondo e terzo, per questa categoria. Nella Runabout F2 al primo posto Michele Marras, su Gaetano Costagliola e Stefano Castronovo, mentre la Runabout F4 è stata dominata da Davide Pontecorvo, al secondo posto Antonio Pontecorvo ed al terzo Davide Santini.
 
Nella Runabout F4 Veterans, l’ha spuntata Daniele Dalemmo su Walter Nanni e Alberto Santini. La Runabout F4 Novice ha registrato la vittoria di Lorenzo Bravetti su Francesco Mancini e Adele Tomassini. Nella Runabout F4 femminile, infine, gara da incorniciare per Arianna Urlo, che ha la meglio su Naomi Benini, sul secondo gradino del podio e su Ilaria Vanni al terzo posto.
 
 

Rios Pub
Mc Donald’s
Tari
Da Vinci
The Owl Public House
Centro estivo