Caricamento...

Futsal Isola – Queen’s: sfida tra titani

Futsal Isola-Queen’s Capitolina: che spettacolo. Una sfida che vale mezza stagione

Una partita tra due squadre che sanno solo vincere. Match tra le grandi di una C1 che sta regalando spettacolo, gol a grappoli e un equilibrio spezzato solo dalla mini fuga della banda Lattanzi. Prima contro terza. Un match di cartello sabato al PalaDanubio (calcio di inizio alle ore 15.00). Un’occasione da non sciupare per la Queen’s. Un’esame di maturità per un’Isola che finora ha giocato sempre col piglio della prima della classe.
LA PARTITA  Calma e sangue freddo, niente isterismi. Isola comunque prima, come vada vada. “Non bisogna caricare la partita eccessivamente. Noi giocheremo per vincere e allungare, loro faranno lo stesso – ammette il diesse Segantini – ma il campionato è lunghissimo. Cosa mi aspetto? Un match equilibratissimo, tra due squadre molto forti, costruite per rimanere al vertice fino alla fine. Potrebbe decidere un episodio”. Lo spettacolo sarà assoluto. “Il risultato? Vincerà chi rimarrà concentrato fino alla fine. Mi aspetto molto da entrambe le formazioni. Hanno due attacchi temibili e un’ottima impostazione difensiva”.
LA SCOSSA “Isola, gioca come sai e mettici il cuore”. S’appella alla grinta per superare la Queen’s il vicepresidente Poggio. “Sarà una gara emozionante. Noi? Non ci aspettavamo tanto a questo punto della stagione. Per alcuni non avevamo le carte in regola per stare lassù. Siamo primi e nelle final four di Coppa Lazio. Una bella rivincita. Ma dobbiamo tenere i piedi ben saldi a terra. Sappiamo il nostro valore, ma conosciamo anche la bontà delle altre squadre”.
I GIOVANI Gli esami di maturità non finiscono mai, figurarsi per la baby Isola (vedi foto) a caccia di continue conferme. Sannino e soci se la vedranno domani al PalaDanubio contro una Cccp appaiata in classifica con la juniores Orange. “È un’ottima formazione e una diretta concorrente per i play off” ammette il mister. Dietro a Lazio e Olimpica l’Isola cercherà di non perdere terreno: “Non sarà facile. Dopo gli scivoloni contro le prime della classe questo è un match da non sbagliare. I ragazzi lo sanno”. Under 21 in campo invece domenica fuori casa contro l’atletico Civitavecchia. “Giocheremo sul sintetico – ammette Sannino – non è un campo che premia le nostre qualità. Loro sono una buona squadra che alterna alti e bassi. Vedremo di colpirli al momento opportuno”.
 
 
 
 

Rios Pub
Mc Donald’s
Tari
Da Vinci
The Owl Public House
Centro estivo