Caricamento...

Calcio a 5: sfida di prestigio con la Lazio

Saranno cinque le amichevoli che disputerà la Futsal Isola per arrivare in palla al 17 settembre e iniziare al meglio il campionato della riscossa

La Futsal Isola ci crede, il diesse Segantini e mister Lattanzi le hanno scelte con attenzione. Tutto studiato a tavolino e almeno due delle amichevoli saranno fatte con squadre di livello, per testare gambe e testa contro top player veri. Tre invece con formazioni di C2 pronte per il salto nei regionali che contano. Sfide affascinanti, tostissime, perchè si comincia a fare sul serio.
I big match sono stati già calendarizzati: Lazio, CarliSport Ariccia e Futsal Ostia andranno in serie. Il resto verrà via via, con un occhio alla condizione atletica. La Lazio sabato prossimo alle ore 10 all’Acqua Cetosa. Poi la CarliSport, formazione di B allestita per la A2, il 2 settembre alle ore 19 probabilmente al PalaDanubio. La terza: il 10 settembre alle ore 16 al PalaDiFiore contro i cugini della Futsal Ostia, campionato di C2, pronti per una stagione di vertice.
“Le prime due sfide – sottolinea il Ds Segantini – le abbiamo volute con squadre importanti per testare le nostre ambizioni e creare un po’ di stimoli. La Lazio è una formazione che punta a vincere il campionato di A1, Ariccia a salire in A2. Entrambe hanno iniziato la preparazione subito dopo Ferragosto, sul lato fisico saremo alla pari”.
L’altro test-match sarà con la Futsal Ostia: “Abbiamo un ottimo rapporto – dice il direttore sportivo arancioverde – una sfida contro di loro era quasi d’obbligo”. In mezzo, probabilmente a ridosso della gara contro la Carlisport, la quarta amichevole. Mentre una quinta sarà programmata tra il 7 e l’8 settembre, una manciata di giorni dalla prima di campionato.
Scatti, ripetute, fondo, lavoro sulla sabbia e tattica vanno a ripetizione per il duro lavoro di preparazione. La prima settimana è volata via, ne mancano altre due. Mister Lattanzi e Segantini hanno spremuto la squadra. “Ma i risultati di una preparazione dura si vedono poi durante tutto il campionato – ammette Segantini – non è un caso che le squadre di Mister Lattanzi volino nei secondi tempi, quando le altre calano vistosamente”. Il tecnico e il diesse hanno diviso la settimana in tre tronconi; lunedì, martedì e mercoledì fondo, giovedì e venerdì la velocità e sabato e domenica lavoro di potenziamento muscolare sulla sabbia.
La tattica però non manca mai. “Le gambe sono ancora imballate, i ragazzi hanno risentito dei carichi di lavoro, ma gli schemi cominciano a girare – ammette Segantini – le sfide serviranno soprattutto a questo. A testare movimenti, provare soluzioni e amalgamare il gruppo. Abbiamo molte soluzioni quest’anno, dobbiamo sfruttarle tutte se vogliamo fare un campionato di vertice. Non sarà facile, le altre non staranno di certo a guardare”.
 
 
 
 

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
The Owl Public House
Centro estivo