Caricamento...

No al pedaggio sulla Roma-Fiumicino

De Vecchis:”no al pedaggio, no a nuove tasse che mettano ancor più in crisi i budget familiari”

“Fiumicino faccia fronte comune con il presidente della Regione Lazio Polverini, il sindaco di Roma Alemanno e il presidente della Provincia Zingaretti. E se necessario si ricorra al Tar. E lo facciano anche comitati e associazioni”. Lo afferma il consigliere comunale del Pdl William De Vecchis.
“Pieno sostegno – continua De Vecchis – al parlamentare Pdl Barbara Saltamartini, che ha presentato un Odg in parlamento contro l’introduzione dei pedaggi su Gra e Roma-Fiumicino, approvato all’unanimità dalla Camera. Pensavamo potesse bastare. Non è stato così. Noi comunque non abbasseremo la testa. Siamo pronti a difendere Fiumicino così come abbiamo già fatto in passato”.
“Io e la stragrande maggioranza dei colleghi del Pdl rimaniamo convinti – continua De Vecchis – della necessità di arrivare a una soluzione condivisa soprattutto su pendolari e residenti del Comune di Fiumicino, per i quali va fatto un discorso diverso da chi utilizza il tratto della Roma-Fiumicino per arrivare al sedime aeroportuale. Non va poi dimenticato che a differenza di altre realtà, Fiumicino non può contare su una viabilità alternativa da e per la città. La via Portuense continua a essere insufficiente alla mole di traffico che quotidianamente si riversa sulla A91. Lo stesso dicasi per la via del Mare. Il conseguente impiego della Roma-Fiumicino non deve essere letto come una scelta privilegiata, ma – conclude De Vecchis – un obbligo per chi si reca quotidianamente a Roma per lavoro”.
 
 
 

Rios Pub
Mc Donald’s
Tari
Da Vinci
The Owl Public House
Centro estivo