Caricamento...

Fiumicino: il Pdl torna al governo ma …

Cau:”i cittadini sono ormai stanchi di tutti questi Giochi di Palazzo”

“Si vede che certi personaggi che occupano posti all’interno del consiglio comunale hanno fatto dei corsi di ‘comportamento al voto’ all’interno del loro partito – ad affermarlo sono gli esponenti della Lista Civica Perna – il Pdl partito di maggioranza che da nove anni governa il comune di Fiumicino, a parole e ripetiamo solo a parole chiede di  iniziare un percorso comune con l’opposizione, alla ricerca di eventuali soluzioni ai problemi dei cittadini, in nome di una ‘loro’ democrazia. Ma quando si tratta di votare compatti, respingono puntualmente ogni proposta a loro presentata”.
“Per far capire a cosa ci riferiamo – spiega Anna Cau – vogliamo elencare alcuni episodi successi nell’assemblea straordinaria su temi fondamentali con cui il Pdl vuole puntare la sua campagna elettorale, gli stessi sono riusciti a bocciare degli emendamenti che chiedevano solo delle conferme alle belle parole sentite in aula da alcuni loro consiglieri. La sospensione di qualsiasi ipotesi di costruzione di impianti di smaltimento dei rifiuti“ proposta nel programma del Pdl e, viene bocciato un emendamento dell’opposizione che richiede un semplice NO alla costruzione di inceneritori sul nostro territorio. Verifica di qualsiasi ipotesi di raddoppio del sedime aeroportuale proposta del Pdl e viene bocciato un altro emendamento dell’opposizione che specifica che un eventuale ipotesi di sviluppo deve essere all’interno dell’attuale sedime aeroportuale”.
“La cosa bella – prosegue il segretario della lista civica Perna – era che il Pd avrebbe detto si a tutti i punti del programma di fine mandato se venivano approvati i due emendamenti. Questo poteva essere veramente un inizio di collaborazione per dare delle risposte certe ai cittadini”.
“Pensiamo che ormai sia chiaro il piano degli esponenti del Pdl – ribadiscono gli esponenti della lista civica Perna – continuare a promuovere il famoso ‘NI’, che serve solo a prendere tempo fino alle prossime elezioni, senza mai avere e prendere chiare e semplici posizioni su grandi problemi del territorio”.
Vogliamo chiudere parlando dell’elezione di Mauro Gonnelli a nuovo Presidente del Consiglio:”Parlare di ‘nuovo’ dopo le sue dimissioni datate solo qualche mese fa, sembra eccessivo, se non da presa in giro. Sull’elezione del Presidente per alzata di mano, l’opposizione non ha partecipato al voto ma a nessuno è sfuggita la manina mezza alzata del consigliere Satta mentre si alzava dal suo posto, forse anche quello era un ‘NI’? I cittadini sono ormai stanchi di tutti questi Giochi di Palazzo”.
 
 
 

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
Centro estivo
Numeri Utili Comune di Fiumicino