Caricamento...

‘Dossier Giubileo 2025’, Califano: “La Regione non sia passiva ma valuti attentamente le opere che stravolgeranno il volto dei territori”

“Il porto crocieristico di Fiumicino avrà un impatto inimmaginabile sulla vita di migliaia di persone”


Oggi la commissione speciale ‘Giubileo 2025’ ha iniziato a muovere i primi passi. “Abbiamo di fronte a noi un importante compito – ha sottolineato la consigliera regionale del Pd Lazio, Michela Califano – Credo che più che incensare passivamente il ‘dossier Giubileo 2025’ questa commissione abbia il dovere di andare in profondità, capire se alcune delle opere presenti rappresentino un volano per i territori o al contrario non finiscano per stravolgerne in maniera irreversibile la fisionomia con il rischio di trasformarle in ‘cattedrali nel deserto’“.
 
“Faccio l’esempio del porto crocieristico di Fiumicino, infrastruttura – spiega – che sarà terminata dopo il Giubileo e dunque certo non pensata per accogliere i pellegrini. Su opere del genere, che avranno un impatto inimmaginabile sulla vita di migliaia di persone, che stravolgeranno la storia e la pianificazione di interi quadranti del nostro territorio, come Regione Lazio abbiamo l’obbligo di esprimerci non foss’altro perché in molti casi siamo parte attiva, attori protagonisti”.
 
“Ecco io credo che su questo dossier vada fatto un lavoro certosino e si debba avere il coraggio di assumere una posizione chiara, netta e inequivocabile che ci porti a essere vigili e attenti. Il nostro è un territorio straordinario che dobbiamo in tutti i modi valorizzare e non distruggere” conclude la consigliera regionale del Pd Lazio
 
 
 
 

Rios Pub
Mc Donald’s
Tari
Da Vinci
The Owl Public House
Centro estivo