Caricamento...

De Vecchis chiede confronto e dialogo all’Amministrazione comunale

Abbiamo ricevuto e pubblichiamo

Sinceramente non sono molto soddisfatto della risposta avuta dall’amministrazione comunale in merito alla vicenda che ha escluso l’ugl dal tavolo del piano triennale, primo perché sarebbe corretto che la stessa nota fosse accompagnata dalla firma del dirigente preposto o del Direttore Generale o del Segretario generale o chicchesia, ma ultimamente sembrerebbe che nessuno abbia il coraggio di firmare i comunicati dell’amministrazione comunale, forse perché prendersi delle responsabilità oggettive non è più buon costume.
Inoltre non sono soddisfatto dalla risposta dell’amministrazione comunale, perché cosi facendo si vuole scaricare la colpa su terzi, in quanto i dirigenti presenti erano a conoscenza della richiesta del’ugl a voler partecipare al tavolo, tant’è che la stessa è stata convocata tramite e-mail  indirizzata anche di altri soggetti, per poi vedersi allontanare.
In merito alla difformità sulla presenza dell’ugl fatta notare delle altre sigle sindacali non entro in merito essendo una competenza di rapporti tra le sigle, ma di certo i dirigenti del comune non si sono presi le responsabilità alle quale sono stati chiamati.
Non volendo fare sterile polemica prendo atto dell’incontro che si svolgerà l’8 agosto tra amministrazione comunale e l’ugl, però mi chiedo se tanta celerità nel convocare questo incontro riparatore non sia frutto della polemica da me sollevata, almeno spero che si crei un clima sereno e costruttivo, ecco perché non credo siano state eccessive le mie rimostranze, avendo difeso il diritto democratico al confronto; diritto non consentito dai dirigenti presenti all’incontro che non hanno avuto la sensibilità di prendersi le responsabilità della situazione creata della loro leggerezza nell’amministrare la riunione.
Inoltre per evitare strumentalizzazioni voglio sottolineare che la mia militanza sindacale la svolgo in un altro sindacato, e che la mia azione nasce da una concreta convinzione che il confronto e il dialogo sono la linfa vitale nelle relazioni sociali.
Gradirei che le prossime note inviate dall’amministrazione Comunale alla mia persona siano firmate dai dirigenti, pagati anche per questo, visto che personalmente mi prendo le responsabilità di quello che dico.
 
William DeVecchis
Consigliere Comunale di Fiumicino
 
 
 

Rios Pub
Mc Donald’s
Tari
Da Vinci
The Owl Public House
Centro estivo