Caricamento...

Incroci e rotatorie self service

Spettabile Fiumicino-online, mentre gli incroci di Fiumicino sono sempre più utilizzati, visto il silenzio-assenso della Polizia Municipale

come luoghi di sosta e parcheggio degli automobilisti anarchici sugli stop, sulle strisce pedonali e sulle discese per disabili, si moltiplicano come funghi le rotatorie nel comune di Fiumicino. Neanche a Bagdad o a Jakarta si vedono cose simili.
Per quanto riguarda le rotatorie poi, a differenza degli altri comuni italiani non è stata fatta alcuna educazione stradale alla cittadinanza sul nuovo sistema di circolazione stradale. Forse costava troppo al Comune di Fiumicino realizzare delle schede informative per educare gli automobilisti alla corretta disciplina della circolazione all’interno delle rotatorie?
Il risultato è degno di un villaggio del far west senza sceriffo dove ognuno fa come gli pare: da chi si ferma improvvisamente inchiodando all’interno della rotatoria per dare precedenza a destra, a chi ha il cartello “dare precedenza” a chi non rispetta il segnale “dare precedenza” ed entra come Fernando Alonso nella rotatoria. Per non parlare poi di chi deve uscire della rotatoria dimenticando che l’articolo 154 del codice della strada prevede sanzioni da euro 80 a euro 318, oltre ad una decurtazione di 2 punti sulla propria patente di guida, per chi non utilizza gli indicatori di direzione.
 
Lettera inviata da: Nicola
 
 
 
 

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
The Owl Public House
Centro estivo