Caricamento...

Sabato 13 gennaio, don Luigi Ciotti inaugura “Custodi del futuro”: la Scuola di formazione all’impegno sociale e politico

La giornata inaugurale, presso la sede dell’Auxilium, in via Cremolino, a Roma, sarà aperta a tutti.


di Dario Nottola 


Sarà la lectio magistralis di don Luigi Ciotti, fondatore del “Gruppo Abele” e di “Libera contro le mafie”, ad inaugurare sabato 13 gennaio, alle 10.45, la Scuola di formazione all’impegno sociale e politico “Custodi del futuro” promossa dalle Diocesi unite di Porto-Santa Rufina, che comprende tra gli altri i territori di Fiumicino, Ladispoli e Cerveteri, e di Civitavecchia-Tarquinia in collaborazione con la Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione Auxilium. 

 

La giornata inaugurale, presso la sede dell’Auxilium, in via Cremolino, a Roma, sarà aperta a tutti e vedrà anche la relazione introduttiva dello storico Tiziano Torresi, tra i maggiori esperti del Codice di Camaldoli e studioso del cattolicesimo nella storia della Repubblica Italiana.

 

Saranno loro, insieme al vescovo Gianrico Ruzza ed alla preside Piera Silvia Ruffinatto, ad introdurre il percorso di studi sulla Dottrina sociale della Chiesa. “Custodi del futuro” è un percorso di studi biennale, rivolto in modo particolare ai giovani, che propone itinerari di cittadinanza attiva educata ai valori del Magistero sociale della Chiesa con l’obiettivo di accompagnare e orientare i giovani alla consapevolezza, alla responsabilità e alla partecipazione condivisa nella vita sociale e politica. 

 

“Il percorso di studi – sottolinea il vescovo Ruzza – intende promuovere una formazione all’impegno socio-politico, ad una nuova cittadinanza attiva, a un atteggiamento propositivo del mondo sociale, per affermare dei valori che sono imprescindibili. Ma, soprattutto, aspira a ridarci il gusto, la gioia e la bellezza della partecipazione, del sentirsi coinvolti e del prendersi cura dell’Altro, del Paese e del Creato. Parleremo di impegno, di politica, di solidarietà, di vicinanza, di prossimità, di diritti, di partecipazione, di economia, di scelte per il futuro, di sostenibilità. Questo perché la politica non è l’arte del compromesso, ma è il desiderio di mettere il cuore, la faccia e le mani per una società migliore”.

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
Centro estivo
Numeri Utili Comune di Fiumicino