Caricamento...

Progetto Liburna, Giua: “L’Amministrazione si occuperà della copertura della nave”

L’imbarcazione da guerra romana, verrà resa più sicura e maggiormente fruibile per tutti i visitatori


di Fernanda De Nitto
 
Ringrazio l’Amministrazione Comunale a guida del Sindaco Mario Baccini per aver approvato, nel consiglio comunale, la mia mozione riguardante il progetto Liburna, al fine di reperire, nell’ambito del prossimo assestamento di bilancio, risorse per completare la copertura della nave da guerra romanadichiara Valentina Giua, consigliera comunale, della lista “Fiumicino Libera Cutolo Sindaco”, promotrice della mozione.
 
“Il Progetto Liburna – prosegue – è stato oggetto di attenzione da parte di tutte le amministrazioni comunali da quando l’allora Sindaco di Fiumicino, Giancarlo Bozzetto, ventuno anni fa, diede alla famiglia Carmosini, storici maestri falegnami del territorio, l’opportunità di iniziare, in Viale Danubio, all’Isola Sacra, la costruzione di una nave da guerra romana a grandezza naturale. Nel 2020 è stata approvata all’unanimità una mozione riguardante la rilevanza dell’opera, sia per dar valore ad un mestiere originario delle nostre zone, che per farne un parco didattico e turistico, visti i sistemi di costruzione, estremamente fedeli a quelli dell’Antica Roma”.
 
“Tale progetto – aggiunge Giua – ha, negli ultimi anni, grazie alla collaborazione dell’Associazione di Promozione Sociale SAIFO, attirato l’attenzione e l’interesse di Atenei romani e centri di Ricerca. Proprio per valorizzare il progetto ed i suoi importanti obiettivi il 4 agosto del 2021 è stato firmato un accordo di collaborazione fra sette enti: il Comune di Fiumicino, Parco archeologico di Ostia Antica, Aeroporti di Roma S.p.A, Dipartimento di Architettura dell’Università Roma Tre, Digilab – Centro interdipartimentale di ricerca dell’Università degli Studi di Roma ‘La Sapienza’, Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale e Associazione di Promozione Sociale SAIFO”.
 
“Il Comitato Promotore SAIFO ha abbracciato il progetto Liburna – sottolinea – e a tal proposito ha organizzato diverse iniziative e manifestazioni dedicate alla valorizzazione dell’opera tanto da prendere in concessione dalla Regione Lazio le aree del cantiere e del giardino attrezzato limitrofo da anni completamente abbandonato al degrado. Dall’avvio delle attività promosse dal Comitato sono stati oltre 500 i visitatori, tra adulti e bambini, che hanno ammirato la nave e le opere presenti presso la bottega del maestro d’ascia”.

Negli anni la maggior parte dei costi di costruzione e mantenimento sono sempre stati a carico della famiglia Carmosini. Di recente il progetto è stato finanziato con contributi pubblici da parte del Comune di Fiumicino e della Regione Lazio, per un ammontare di euro 60.000, che sono stati utilizzati per riparare le parti della nave oramai marcite dopo anni di intemperie e per acquistare ingenti quantità di nuovo legname. Oggi grazie all’importante impegno preso dall’Amministrazione Comunale, insieme con quanto promosso dal Comitato SAIFO, si potrà garantire alla nave una totale copertura al fine di renderla sicura e maggiormente fruibile per tutti i visitatoriconclude la consigliera comunale, Valentina Giua
 
 
 

Rios Pub
Mc Donald’s
Tari
Da Vinci
The Owl Public House
Centro estivo