Caricamento...

Piano estivo rifiuti molto apprezzato dalle attività commerciali sui lungomari del comune di Fiumicino

Maurizio Santoni stabilimento Oasi: “Rispetto agli scorsi anni questo tipo di raccolta funziona bene”


di Umberto Serenelli
 
È molto apprezzato dai titolari di esercizi commerciali presenti sui lungomari di Isola Sacra, Focene, Fregene, Maccarese e Passoscuro, il potenziamento del piano estivo sulla raccolta dei rifiuti.
 
L’accelerazione voluta dall’amministrazione comunale sul “porta a porta” che riguarda le attività non domestiche, ubicate in spiaggia e lungo le litoranee, piace e in sintonia con questa operazione di spessore ambientale sta riscuotendo consensi anche l’attivazione delle sette postazioni sulle strade costiere nei week end e giorni festivi.
 
In questo quadro poi si inserisce un’attenzione particolare per via Torre Clementina e strade limitrofe del centro storico, rientrate nel piano perché ritenute importanti ai fini dell’immagine turistica.
 
SETTE POSTAZIONI MOBILI SULLE LITORANEE NEI WEEK END
Riflettori dunque puntati sul conferimento dell’immondizia presso le sette postazioni mobili, predisposte con la presenza di personale della “Fiumicino ambiente” dalle ore 18 alle 24 fino al 15 settembre, con il chiaro obiettivo di tutelare l’ambiente delle località a vocazione turistico-balneare. Sul lungomare della Salute a Isola Sacra il mezzo adibito alla raccolta stazionerà al civico 221, a Focene invece sosterà a viale Coccia di Morto all’incrocio con via del Polpi. Sono due le postazioni mobili a Fregene: la prima a via Cesenatico, davanti al centro comunale di raccolta, e la seconda sul lungomare di Levante davanti allo stabilimento Tirreno civico 143. Anche a Maccarese l’assessorato all’Ambiente ha deciso per due punti di raccolta: via Cesolina all’angolo con il lungomare e l’altro sulla litoranea altezza via Monti dell’Ara. In via Florinas, dinanzi all’ex centro comunale di raccolta, sosterà il mezzo a disposizione per quanti si recheranno sulla spiaggia di Passoscuro.

“L’amministrazione risolve l’annoso problema della raccolta dei rifiuti prodotti dai turisti durante la stagione calda – precisa Stefania Quilli, titolare del chiosco ‘Papaya beach’ sul lungomare della Salute – Il piano di potenziamento scongiurerà i disagi per i commercianti e soprattutto eliminerà i sacchi di rifiuti che spesso restavano sul marciapiedi giorni con un danno di immagine per la Città“.
 
LA DIRIGENTE TIRA LE ORECCHIE AI COMMERCIANTI INDISCIPLINATI
Risolto anche il problema delle vagliature dell’arenile che finivano per essere abbandonati sotto i muretti di contenimento dell’arenile. La determina è chiara perché alla voce del “rifiuto secco residuo non riciclabile” in cui si evidenzia che è possibile “conferire il pattume asciutto trasportato da moto ondoso”. Per migliorare la gestione estiva dell’immondizia, in oltre 100 strutture balneari con all’interno i ristoranti, è stato varato un calendario del “porta a porta” per gli esercizi commerciali a cui poi associati anche quelli presenti nel centro storico di Fiumicino città. Tutte le sere, entro le ore 23, è previsto il ritiro dell’organico, lunedì e giovedì il secco, mercoledì la carta. Lunedì, martedì, giovedì e sabato il cartone, la plastica il martedì, venerdì e domenica e infine il vetro il lunedì, mercoledì, venerdì e sabato.

“Rispetto agli scorsi anni questo tipo di raccolta funziona – sottolinea Maurizio Santoni, titolare dello stabilimento-ristorante Oasi di Isola Sacra – Il potenziamento del servizio ha prodotto effetti positivi soprattutto con il recupero quotidiano dell’organico. L’unico neo sono i mastelli vecchi che andrebbero sostituiti“.
 
Nella “determina” il dirigente dell’Area ambiente tira le orecchie, in base alle esperienze delle passate stagioni, a alcuni commercianti per il “comportamento non conforme che ha arrecato notevoli danni al decoro cittadino”.
 
L’INVITO DELL’ASSESSORE ALL’AMBIENTE
Il riferimento è agli “errati conferimenti in termini di modalità e di orari” che hanno così provocato accumuli di immondizia. Questo non verrà più tollerato perché l’amministrazione ha intrapreso il cammino verso la tutela dell’igiene pubblica in cui rientra la gestione dei rifiuti che diventata è una priorità.

“Invito tutti gli operatori a collaborare per una gestione efficace dei rifiuti durante la stagione estiva, in modo da contribuire a un ambiente più pulito e accogliente” dice l’assessore all’Ambiente, Stefano Costa
 
 
 

Rios Pub
Mc Donald’s
Tari
Da Vinci
The Owl Public House
Centro estivo