Caricamento...

Patto per la Decarbonizzazione del Trasporto Aereo. Oggi il secondo Congresso Annuale

Troncone (AdR): “Già vediamo un concreto svolgimento del tema della Decarbonizzazione”


di Dario Nottola

L’Ad di Adr, Marco Troncone, ha annunciato, a nome del Patto per la Decarbonizzazione del Trasporto aereo, la costituzione di una Fondazione che avrà lo scopo di sostenere il settore del trasporto aereo nel percorso verso gli obiettivi di sostenibilità 2030 – 2050. L’annuncio e’ arrivato oggi, nel corso del secondo Congresso Annuale del Patto per la Decarbonizzazione del Trasporto aereo.
 
“Nasce la Fondazione per dare maggiore autonomia, forza e riconoscibilità ad un Tavolo che sta funzionando, nell’ottica di ampliarne e condividerne la governance – ha detto Troncone – in questo secondo Congresso già vediamo un concreto svolgimento del tema della Decarbonizzazione”.
 
“Certamente il percorso sarà lungo e impegnativo – sottolinea – ma oggi abbiamo già elementi per ritenere che i primi importanti traguardi, gli obiettivi del 2030, siano effettivamente alla nostra portata, con progettualità industriali concrete che assicureranno la diffusione del SAF in linea con i mandati UE e la transizione a NetZero dei principali aeroporti”.

“Il nostro è un Tavolo, con tanta motivazione, non solo di soggetti che operano nel settore aeronautico – specifica Troncone – ma di tutti i nostri settori industriali, i nostri ‘campioni’ nazionali, che dovranno concorrere per dare un contributo essenziale: l’energetico, ferroviario, produttori di aeromobili. Guardando oltre il 2030, pensiamo che l’obiettivo al 2050 sia raggiungibile, con un piano in parte definito ed in parte da definirsi: la sfida maggiore nel medio sarà avere carburante per aviazione sostenibile nelle quantità necessarie e a costi competitivi. Inizialmente ci sarà un problema di disponibilità, di materia prima, di biomasse, ma poi ci sarà un tema di economicità per i carburanti sostenibili sintetici. E dovremo puntare anche su aeromobili di nuova generazione, a propulsione a idrogeno ed elettrica”.
 
“Tuttavia l’obiettivo di zero emissioni per l’intero settore richiede un impegno di lungo termine coordinato e condiviso di tutti gli attori coinvolti ed, in questo senso, il rafforzamento del Patto attraverso la nascita della Fondazione, risponde efficacemente a questa esigenza. Il Patto per la Decarbonizzazione del Trasporto Aereo, esprime un efficace modello cooperativo di sistema nazionale, già molto apprezzato in sede europea e che vede altri simili iniziative emergenti in altri paesi” conclude Marco Troncone.
 
Annunciata anche la partecipazione del Patto alla 28° Conferenza delle Parti della Convenzione delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (COP28 UAE), in programma all’Expo City Dubai dal 30 novembre al 12 dicembre 2023, con il side event, il 5 dicembre, “The Pact for the decarbonisation of air transport: the Italian ecosystem for a roadmap to Net-Zero”, selezionato dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica.
 
 
 

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
The Owl Public House
Centro estivo