Caricamento...

Fiumicino, domenica 3 marzo nuova mobilitazione per il recupero dell’area accanto alla Liburna

 L’obiettivo, restituire fruibile e valorizzare l’area già a partire dalla prossima primavera.

 

di Dario Nottola    

 

Nuova mobilitazione domenica 3 marzo, dalle 9 alle 13, per proseguire il recupero, a Fiumicino, in via del Faro, accanto alla Liburna Romana ed all’Istituto scolastico Segrè, di un’area verde abbandonata di circa 3 ettari.

 

Sotto lo slogan “Fatti spazio…in città…è stato bello, lo rifacciamo! “, l’iniziativa, con in campo cittadini volontari, è lanciata dal Comitato Saifo- Sistema Archeo Ambientale Integrato Fiumicino Ostia, che ha in concessione l’area verde. La prima mobilitazione, il 21 gennaio scorso (leggi qui), ha permesso anche di ripulire, da rovi ed arbusti, la visuale della Liburna, la riproduzione fedele di una nave da guerra dell’Imperatore Traiano ed unico progetto di archeologia sperimentale in Italia, opera avviata dalla famiglia di maestri d’ascia Carmosini e sostenuta dal Comitato Saifo.

 

Il parco, abbandonato all’incuria da anni, dopo lo scorso intervento ha già completamente cambiato aspetto: sfalciati, potati, estirpati canneti e piante infestanti. Sono riemersi i vialetti in cemento levigato rosso e il piccolo anfiteatro con palco. Ora sarà necessario intervenire su alcuni angoli dell’area ancora incolti e sulle alberature. L’obiettivo, restituire fruibile e valorizzare l’area già a partire dalla prossima primavera.

 

Al recupero del parchetto collaborano anche i volontari del centro Lipu delegazione di Ostia litorale romano che stanno studiando, per tale futuro parco, un progetto integrato che consenta agli abitanti un contatto diretto con gli animali selvatici e l’insediamento di una “Casa delle Farfalle“.

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
Centro estivo
Numeri Utili Comune di Fiumicino