Caricamento...

Fiumicino, presentato il libro “Chiesa e democrazia” del vescovo Mario Toso

L’autore ha dialogato con il vescovo diocesano Gianrico Ruzza, con il sindaco Mario Baccini, con il Presidente del consiglio comunale, Roberto Severino, ed il Capo di gabinetto, Riccardo Graziano

di Dario Nottola

 

“È una conquista dei secoli scorsi il convincimento che la promozione della persona umana sia inscindibile dallo sviluppo della democrazia, intesa soprattutto come incessante costruzione di senso e di forma di vita sociale e politica mediante il concorso di tutti”.

 

Su questo concetto, tratto dal libro Chiesa e democrazia“, del vescovo Mario Toso della Diocesi di Faenza-Modigliana, la giornalista Emma Evangelista ha introdotto la presentazione del volume nell’Aula consiliare del Comune di Fiumicino. L’autore ha dialogato con il vescovo diocesano Gianrico Ruzza, con il sindaco Mario Baccini, con il Presidente del consiglio comunale, Roberto Severini, ed il Capo di gabinetto, Riccardo Graziano.

 

Nel discorso sono emerse le sfide della politica nella prospettiva della 50ma edizione delle “Settimane Sociali dei Cattolici” in Italia. Disuguaglianze, dipendenze, intelligenza artificiale, difficoltà della partecipazione politica, giovani che con difficoltà accedono al percorso dell’impegno politico.

 

In questa direzione il vescovo Toso ha sottolineato l’urgenza dell’educazione alla libertà, che sia però incentrata sul rispetto dell’altro. Ogni persona è singolarità ma è anche apertura al vero, al bene, a Dio, alla solidarietà: “la libertà è anche impegno da parte di ciascuno di liberare gli altri dalle catene”. Per l’autore “è importante che lo stato sociale che deve consentire diritti individuali e sociali” progredisca nella crescita di una “democrazia deliberativa non solo partecipativa, nella quale i cittadini concorrano alla realizzazione di servizi”.

 

Il vescovo Ruzza ha osservato l’opportunità per il lettore di cogliere con chiarezza gli snodi storici della dottrina sociale della Chiesa. Il secondo elemento evidenziato riguarda che “c’è un primato oggi dell’economia e della finanza sulla politica e questo non va bene”. L’ultima idea si riferisce alla crisi della democrazia identificata nella «decostruzione della sua essenza etica”. Una democrazia ad alta intensità deve avere un riferimento valoriale etico, ha concluso il vescovo Ruzza, “altrimenti diventa una serie di regole senza anima, e senza anima la vita non c’è”.

 

 

 

 

 

Rios Pub
Mc Donald’s
Tari
Da Vinci
The Owl Public House
Centro estivo