Caricamento...

Fiumicino, lunghe file di romani alla Sagra per gustare il cartoccio di pesce fritto

Nei primi due giorni distribuite 1.200 porzioni e apprezzati oltre 500 piatti di pasta


di Umberto Serenelli
 
Grossa partecipazione di turisti romani alla Sagra del Pesce di Fiumicino. Nel prime due serate la fila allo stand gastronomico ha superato i 100 metri e questo è un segno positivo che rilancia le aspettative della Pro Loco che da anni organizza il gettonato evento.
 
Neppure il trasferimento in piazzale Traiano Imperatore ha fermato i buongustai che non hanno rinunciato al classico cartoccio con all’interno il fritto di pesce catturato dalle reti a strascico della flotta di Fiumicino.
 
Tra venerdì e sabato sono stati distribuite 1.200 porzioni di fritto, dai 40 volontari dell’Ente di promozione locale. Più di 500 sono invece stati i piatti di pasta richiesti tra cui i “fusilli terra e mare” con melanzane, totani e pomodorini. Qualche delusione per il cartoccio “no glutine” scelto da un totale di 35 persone.

Alle ore 12 di oggi va in scena l’ultimo atto della 52ma edizione oltre alla classica distribuzione, fino ad esaurimento scorte, sarà possibile gustare un piatto di mezze maniche con totani, gamberi e oliva. Il contributo per il cartoccio di frittura sarà di 12 euro, per il sautè di cozze 5 e per le patatine 3.
 
 
 

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
Centro estivo
Numeri Utili Comune di Fiumicino