Caricamento...

Mobi.Di.: parte il progetto di recupero P.E.R.A.

Il piano prevede il recupero sociale dei ragazzi con dipendenze attraverso programmi di ortoterapia e giardinaggio

Al via il progetto P.E.R.A. presso il centro Mobi.Di. di via Pesce Luna. Il programma che ha l’obiettivo di combattere l’isolamento che a diversi livelli caratterizza il mondo delle dipendenze è nato da una collaborazione tra la cooperativa sociale di Fiumicino, i servizi sociali del Comune e il Sert di Ostia. Otto ragazzi per diciotto mesi saranno seguiti grazie questo progetto pilota che prevede il recupero sociale attraverso o le attività di ortoterapia e giardinaggio. Un intervento teso a coinvolgere attivamente gli utenti prescelti tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 negli spazi del centro diurno di via del Pesce Luna.
“Questo progetto – spiega Barbara Badaracco della Mobi.Di. – vuole essere un valido strumento polifunzionale per combattere l’isolamento nel mondo delle dipendenze che è di fatto la condizione degli utenti in uscita da programmi riabilitativi così come quella dei consumatori nella fase iniziale di approccio alla sostanza. Con questo intervento si vuole coinvolgere, inoltre, attivamente il territorio nella fase di recupero sociale così come nella prevenzione di questo preoccupante fenomeno. Nello specifico il progetto intende prevenire i comportamenti a rischio e favorire il recupero sociale e psicologico di utenti tossicodipendenti in scalaggio presso il Sert e/o in trattamento terapeutico presso lo sportello di supporto psicologico attivo presso la Cooperativa Mobi.Di., nonchè garantire risposte adeguate alla domanda di aiuto. L’intervento prevede l’attivazione di laboratori educativi e formativi di orto-coltura e giardinaggio e la realizzazione di interventi di prevenzione alle dipendenze patologiche nelle scuole del Comune di Fiumicino”.
Il progetto P.E.R.A. che vede l’attivazione di gruppi di informazione tra gli studenti delle scuole del territorio nasce come proposta operativa per l’immediata realizzazione di una collaborazione sinergica tra il Sert di Ostia e i servizi dedicati alle tossicodipendenze del Comune di Fiumicino, sancita all’interno di un Protocollo di Intesa sottoscritto dal Sert, dalla Cooperativa Mobi.Di. e dal Segretariato Sociale del Comune di Fiumicino, nel 2007.
“Per quanto riguarda il recupero con le attività di ortoterapia e giardinaggio – ribadisce Barbara Badaracco della Mobi.Di. – è doveroso premettere che l’Horticultural Therapy non è una nuova terapia e che, soprattutto, essa non può sostituire la medicina tradizionale ma, più semplicemente, costituisce una terapia di supporto per le persone affette da patologie sia fisiche che psichiche, temporanee o croniche. Certamente questo percorso è atto a comprendere in che modo le piante e il loro mondo possono aiutare la vita dell’uomo costituendo uno strumento valido per il miglioramento delle condizioni fisiche e psichiche, sia di individui singoli, sia di intere comunità”.
La Cooperativa Sociale Integrata Mobi.Di. si occupa fin dal 1998 di quelle categorie cosiddette svantaggiate con l’obiettivo di mediare e denunciare le esigenze, le idee e le proposte degli utenti che chiedono sostegno. Per ulteriori informazioni: tel/fax 066505364 – info@mobidi.org.
 
Valentina Fiordalice
 
 
 
 

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
Centro estivo
Numeri Utili Comune di Fiumicino