• Home

La BCE è pronta per l’inizio del tapering: cosa succederà?

Mercoledì, 13 Settembre 2017 16:13
La BCE è pronta per l’inizio del tapering: cosa succederà?

In questo articolo Giovanni, ideatore del sito di formazione finanziaria Il Trading Per Te, ci spiega cosa succederà quando Mario Draghi inizierà il famigerato “tapering”.

Nell’assemblea della BCE dello scorso giovedì 7 settembre, il governatore Mario Draghi ha rivelato che nella riunione di ottobre comunicherà pubblicamente le sorti del Quantitative Easing (QE) in atto. Gli analisti finanziari di tutto il mondo hanno interpretato queste parole in modo chiaro: ad ottobre Draghi dirà le modalità per terminare il QE, ovvero le modalità del tapering. Per coloro che non sono esperti di politiche monetarie, definiamo brevemente cosa sono QE e tapering.

1) Cosa sono QE e tapering?

Un Quantitative Easing è l’acquisto da parte della banca centrale di titoli da parte di emittenti residenti nel paese di riferimento. Quasi sempre tali titoli sono titoli di stato. La banca centrale acquista i titoli di stato usando moneta di nuova emissione, e quindi di fatto inonda l’economia di denaro “nuovo”. Ma torniamo ad oggi. In questi mesi estivi del 2017 la BCE sta comprando vari titoli di stato nell’eurozona per un totale pari a €60 miliardi al mese. Sembra scontato però che nella prossima riunione di ottobre Draghi varerà un piano per portare a compimento tale QE. Naturalmente non in modo diretto e brusco, ma in modo graduale.

2) Qual è la conseguenza immediata di questa svolta monetaria? Il costo del denaro, anche se…

L’alleggerimento quantitativo o QE porta diverse influenze economiche su un paese. Ma l’influenza più diretta è quella sui tassi di interesse reali. Ovvero i tassi di interesse per i mutui, per il credito al consumo, per prestiti di vario genero, ecc. Ma perché il QE influenza tali tassi? Ciò succede perché quando una banca centrale compra titoli di stato, essa in un certo senso “forza” le banche del paese a concedere liquidità a costi bassi alle persone. Perché i titoli di stato rendono poco, visto che sono acquistati in massa dalla banca centrale. Quindi non sono un investimento interessante. Basta pensare ai rendimenti recenti dei Bund tedeschi: meno di 0. Chi investe in tali titoli perde soldi. Dunque, essendo i rendimenti dei titoli di stato a 0 o quasi, le banche si vedono costrette a prestare denaro alle persone sotto forma di mutui, presiti per attività imprenditoriali, presiti al consumo, ecc. Alla fine, dunque, il denaro costa meno. La domanda che sorge spontanea ora è: ma quindi con la fine del QE, i tassi di interesse in Italia ritorneranno a crescere? Ecco, per fortuna non sarà proprio così. O meglio, la risposta alla precedente domanda è “sì ma di poco”. Infatti, bisogna tenere presente anche l’altro grande strumento in mano alle banche centrali: la modifica del tasso di interesse principale. Tale tasso, che avrai sentito spesso in TV quando si dice “la banca centrale ha alzato (o abbassato) i tassi”, è un tasso molto importante. E’ il tasso “madre” da cui derivano la gran parte dei tassi dell’economia reale. Infatti, un QE fa si diminuire questi tassi reali, ma in modo più blando rispetto a quanto li fa diminuire un basso tasso di interesse principale. I tassi reali, dunque, sono più influenzati dal tasso della BCE che non dal QE. Ecco, Draghi al momento non ha alcuna intenzione di rialzare i tassi nell’eurozona, che ricordiamo sono a 0. Né nel 2017, e quasi sicuramente neanche nel 2018. Perciò in linea generale possiamo stare tranquilli per il momento: i tassi con cui prendiamo a prestito il denaro potrebbero aumentare sì, ma in modo quasi impercettibile.

3) I maggiori problemi li avrà invece il debito pubblico italiano

L’Italia si finanzia, come forse saprai, con l’emissione di titoli di stato. Finché la BCE compra una parte di titoli di stato italiani (con il QE), il rendimento di tali titoli rimane molto basso. E quindi il debito di nuova emissione ci costa relativamente poco. Ma quando tali acquisti termineranno (il tapering), allora l’Italia pagherà di più per interessi sul debito di nuova emissione. Insomma, più che del costo del denaro, noi italiano dovremmo preoccuparci di un probabile futuro, ennesimo, aumento del nostro enorme debito pubblico. Con tutte le conseguenze negative del caso.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Pubblicato in Sapevi che...

Shopping Central

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Privacy e Cookie

Informativa al trattamento dei dati ex artt.13 e 23 del d.lgs. n. 196/2003

La informiamo, ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (recante il "Codice in materia di protezione dei dati personali" nel prosieguo, per brevità, il "Codice"), che i dati personali forniti a Fiumicino Online - il portale del litorale romano P. I. / C.F. 06155431007, saranno raccolti e registrati da Fiumicino Online - quale Titolare del trattamento - su supporti cartacei, elettronici e/o informatici e/o telematici protetti e trattati con modalità idonee a garantire la sicurezza e la riservatezza nel rispetto delle disposizioni del Codice.

La informiamo che i dati fornitici verranno utilizzati per finalità strettamente connesse e strumentali alla esecuzione del Servizio stesso o di quanto da lei eventualmente richiesto e per permetterle di partecipare alle nostre iniziative. Tali dati potranno essere memorizzati per il tempo necessario alla fornitura del servizio e per gestire anche in futuro sue analoghe richieste.

Per l'esecuzione e gestione del Servizio e l'assolvimento di ogni altro onere di legge i suoi dati potranno essere portati a conoscenza di dipendenti e collaboratori di Fiumicino Online e/o di società controllanti e/o collegate, loro consulenti legali, fiscali, per il data entry.

La informiamo che potrà esercitare i diritti previsti dall'art. 7 e seg. del d.lgs. n. 196/2003 (tra cui, a mero titolo esemplificativo, i diritti di ottenere la conferma dell'esistenza di dati che la riguardano e la loro comunicazione in forma intelligibile, la indicazione dell'origine dei dati, delle finalità e modalità di trattamento, l'aggiornamento, la rettificazione o l'integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati personali trattati in violazione di legge, e il diritto di opporsi, in tutto o in parte, al relativo utilizzo) mediante richiesta rivolta senza formalità al Titolare del trattamento dei dati.

Cookie Policy

La seguente Cookie Policy va inserita a tutti gli effetti come parte integrante della Privacy Policy di Fiumicino Online - il portale del litorale romano. P. I. / C.F. 06155431007. Questa ha preciso compito di illustrare le differenti tipologie e le modalità di uso dei cookie adoperati dal sito stesso, nonché di dare indicazioni circa i processi da eseguire per eliminarli o bloccarli definitivamente.

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice inviate al browser (tutti i browser all’incirca sono impostati per accettare automaticamente i cookie) che possono essere salvati sul computer dell’utente (o altri dispositivi abilitati alla navigazione, per esempio smartphone o tablet) durante la navigazione su un sito web. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

I cookie utilizzati in questo sito possono essere:

  • di sessione, ovvero cookie fondamentali per navigare all'interno del sito utilizzando tutte le sue funzionalità, come ad esempio il mantenimento della sessione e l'accesso alle aree riservate. Sono strettamente necessari, in quanto senza di essi non sarebbe possibile fornire i servizi richiesti. Questi cookie non raccolgono informazioni da utilizzare per fini commerciali. Si cancellano automaticamente con la chiusura del browser, alla fine di una specifica sessione.
  • persistenti, sono quelli che rimangono memorizzati nel computer fino alla loro scadenza o cancellazione da parte degli utenti/visitatori. Con questi cookie i visitatori che accedono al sito vengono automaticamente riconosciuti a ogni visita.
  • di tipo analytics. Raccolgono informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e sulle modalità in cui questi visitano il sito (pagine visitate, numero di accessi, tempo di permanenza nel sito, ecc.) per ottimizzare la gestione del sito. Questi cookie non raccolgono informazioni che possano identificare in qualche modo l'utente.
  • di funzionalità. Raccolgono informazioni al fine di consentire all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) per migliorare il servizio reso allo stesso. Le informazioni raccolte da questo tipo di cookie sono acquisite in forma anonima.
  • I cookie di profilazione, il cui impiego comporta la prestazione del consenso alla ricezione dei cookie e al successivo utilizzo da parte nostra, vengono utilizzati per raccogliere dati di navigazione pertinenti all'utente con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete.

Queste modalità possono a loro volta essere suddivise in cookie:

  • di “prima parte” quando sono gestiti direttamente dal proprietario e/o responsabile del sito web
  • di “terza parte” quando i cookie sono predisposti e gestiti da responsabili estranei al sito web visitato dall’utente.

I cookie di terza parte utilizzati da questo sito possono essere:

  • Google Analytics sul sito sono presenti i cookie tecnici di terze parti di Google Analytics, questo è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. ("Google"). Questi permettono di registrare e visualizzare informazioni sull'uso del sito Web. Questi cookie permettono di ottenere informazioni tecniche dettagliate come:
    1. Il percorso di navigazione dell'utente
    2. il numero di pagine visitate,
    3. Il tempo trascorso tra un clic e un altro
    4. La login all'area riservata
    5. La visualizzazione di determinate risorse
    Questi cookie tengono traccia dei percorsi di navigazione permettendoci così di analizzare l'esperienza d'uso e migliorarne l'usabilità. Ciò che viene analizzato è il dato legato all'utente, ma quest'ultimo non viene mai identificato.
  • Google Adwords: Questi cookie sono finalizzati all’erogazione degli spazi pubblicitari. Questi cookie vengono installati da terze parti (Google Inc.). I cookie pubblicitari vengono utilizzati per dedurre un tuo “profilo” di navigatore e proporti in seguito messaggi pubblicitari conformi al tuo comportamento in rete, in linea con i tuoi interessi. I dati raccolti in tal senso, tramite questi cookie, sono anonimi e non consentono di risalire alla tua identità.
  • Google Maps utilizziamo Google Maps per fornire informazioni dettagliate su come individuare i nostri punti vendita e crediamo che contribuisca alla tua esperienza nell'uso del nostro sito.
  • I cookie derivanti dai Social sono rappresentati da quei pulsanti presenti sul sito che mostrano le icone di social network (come Facebook e Twitter) e permettono agli utenti di accedere con un "click" alla pagina social selezionata dal sito. I social plugins presenti nelle pagine permettono al social network selezionato di raccogliere i dati relativi alla visita. Con questi pulsanti sono dunque installati cookie di terze parti. Con questi social plugins non viene però scambiata alcuna informazione di navigazione o dato dell'utente acquisiti.

Come bloccarli o eliminarli

Gli utenti possono può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser impostandolo in modo tale che esso accetti/rifiuti tutti i cookie o visualizzi un avviso ogni qual volta viene proposto un cookie, al fine di poter valutare se accettarlo o meno. L’utente è abilitato, comunque, a modificare la configurazione predefinita (di default) e disabilitare i cookie (cioè bloccarli in via definitiva), impostando il livello di protezione più elevato. È importante sottolineare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso.