Le due facce della stessa medaglia …

Domenica, 17 Gennaio 2010 16:39

Autore: Stefania Curzio

differenze

Chi scrive ama particolarmente l’estate, con i suoi colori, odori e suoni.
L’estate è un pullulare di vita. Le persone si incontrano, parlano, si scambiano sguardi, complicità; i corpi sono nudi, visibili, il sole tocca la pelle, la arde e la rende arrendevole, morbida, luminosa. Tutto fa pensare che è necessario cogliere l’occasione dei pochi mesi per godere di libertà e desideri, di colori ed emozioni vibranti. L’estate del divertimento, della vacanza, della passione e… perché no? Anche dei colpi di testa.


Ma allora, perché l’estate è foriera spesso di notizie allarmanti, di suicidi, di separazioni, di forti depressioni, dell’espressione dell’aggressività e della rabbia  e di un grande senso di solitudine? La risposta è chiara a tutti: perché, durante il periodo estivo, vengono meno i punti di riferimento, gli orari, i rapporti e le relazioni usuali ma rassicuranti. Chiude il negozio di fiducia, i parenti partono, la collega va in vacanza, l’amico o l’amica in villeggiatura, la farmacia è quella di turno, in tv ci sono solo repliche.
Tutto ciò che in apertura chi scrive ha descritto come meraviglioso, distensivo e vitale può, come tutte le più splendide medaglie, mostrare un retro fatto di solitudine, di mancata partenza, di caldo allarmante e prepotente, di pensieri che trovano più spazio nella testa per trasformarsi in ansia, paura, senso di instabilità. Tutto si amplifica e nello stesso tempo si confonde in domande, tante domande. Perché non sono come gli altri? Perché non sono felice? Tutti lo sono, io no. Perché tutti sono belli, sereni, soddisfatti e io sto qui a non sapere cosa fare, con chi uscire, a chiedermi se vale la pena stare a guardare in finestra la vita che passa e di cui solo gli altri ne godono?
L’estate, come d’altronde tutte le festività in cui ci si aspetta di provare felicità, serenità e prossimità agli altri, può quindi essere, usando una metafora, come l’altoparlante di desideri ed emozioni, per alcuni finalmente espressi, per altri addirittura fonte di oppressione e di amplificazione del senso di inadeguatezza.
In estate particolarmente, poi, si suol dire che le coppie scoppiano, che la coppia va in vacanza. In estate tutto è meno accettabile, più in evidenza. Quelle pecche del proprio marito o moglie che, durante il corso dell’anno, sono tollerabili nel ristretto spazio della quotidianità e del minimo incontro tra persone, in estate diventano spade che penetrano i nostri sensi e ci rendono inaccettabile tutto del partner. I dissapori e le differenze si amplificano. La voglia di specchiarsi nello sguardo di altri e il desiderio di cercare quello che da tempo non si ha o si pensa di non avere, diventano bisogni pressanti. Il partner non solo non è più come prima ma nel tempo ha sviluppato aspetti di sé in piena idiosincrasia con tutto ciò che ci si aspettava da lui o da lei. La voglia di vivere dell’uno, di fare esperienza nuove, di provare emozioni, di socializzare e di avere riscontri piacevoli all’esterno della coppia, possono diventare aspetti intollerabili per l’altro.
In tal senso si vuole portare come esempio di riflessione la storia di Amedeo e Lucia. Da anni insieme, sposati da sedici dopo altri sette di fidanzamento. Una coppia concreta, stabile, di poche parole e poca intimità e complicità, con pochissimi amici. Amedeo e Lucia sono andati avanti di filato come un treno, con due figli, una concreta e consolidata quotidianità. Lui, forse per proteggere lei dalle sue continue frustrazioni e insoddisfazioni, rifiuta da sempre di parlare di sé, del suo lavoro, delle sue aspettative. Lei, pur avendo più voglia di raccontare di sé, nel tempo rinuncia a questo spazio di confronto e narrazione pur di non disturbare ed evitare rifiuti da parte del marito.
Circa tre anni fa lei inizia, un po’ per scherzo, un corso di canto. Cantare le è sempre tanto piaciuto, ha sempre saputo di avere una bella voce però non aveva mai avuto il tempo e il coraggio di approfondire questa sua propensione. Incontra persone nuove, interessanti, disponibili, con cui parlare, divertirsi, sfogarsi.
La sua passione per il canto cresce e, in contemporanea, dopo anni, cambia lavoro dove scopre colleghi e colleghe che definisce “fantastici”. Amedeo si chiude sempre più, si adombra quando Lucia prova a raccontargli delle sue nuove ed entusiasmanti esperienze, si innervosisce quando lei fa i suoi esercizi di canto. Inizia a crearsi un baratro tra loro che però non emerge fin quando in quella estate vanno in vacanza in compagnia della famiglia di una delle più care colleghe di Lucia. Amedeo non partecipa ad alcuna iniziativa del gruppo vacanziero, si chiude in un mutismo impenetrabile, con lui è difficile scherzare, non vuole essere coinvolto nelle occasioni cameratesche neanche dai figli. Al ritorno tutto è molto diverso. Lei non capisce. In vacanza si è anche vergognata per il comportamento del marito. Si sente offesa, messa da parte. Pretende che il marito le spieghi, che faccia quello che mai ha saputo fare, che facciano quello che mai hanno fatto: parlare, esprimersi, sfogarsi, dire. Nei loro silenzi scattano piccole ripicche, piccoli dispetti. Lucia, che è poi quella dei due che chiede aiuto alla psicoterapia, non vuole interrompere questo rapporto ma, d’altro canto, si rende conto di non aver mai conosciuto veramente il proprio uomo.
E’ evidente che, seppure nei silenzi e nella non comunicazione delle proprie emozioni, sono due persone che stanno soffrendo tantissimo. Il dolore si tocca profondamente anche in prima seduta ed anche senza la presenza di entrambi.
Lucia ha portato inconsapevolmente dei cambiamenti nel loro ménage ma soprattutto ha portato emozioni, entusiasmo, successi, apertura all’esterno. Senza volerlo ha turbato l’omeostasi, l’equilibri della coppia. Le novità non sempre sono portatrici di benessere nei rapporti basati su equilibri rigidi e quindi intoccabili. L’estate, la voglia di leggerezza di Lucia, il suo vivere per la prima volta dopo anni con molta partecipazione e soddisfazione l’esperienza della vacanza, ha amplificato il malessere di lui e la sua incapacità a lasciarsi andare, ma ha soprattutto fortemente allertato la coppia di fronte al rischio di aprirsi a qualcosa di sconosciuto, anche se forse molto desiderato da entrambi, vale a dire fidarsi, appoggiarsi all’altro, creare intimità e intesa non solo nella gestione della quotidianità ma principalmente nel trasmettersi emozioni, sentimenti, sensazioni.

Dott.ssa Stefania Martina - Psicologa e Psicoterapeuta familiare
Studio Ostia via dei Navicellari 3 - tel. 347.6803276

Vota questo articolo
(1 Vota)
Pubblicato in Parliamo di...

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Privacy e Cookie

Informativa al trattamento dei dati ex artt.13 e 23 del d.lgs. n. 196/2003

La informiamo, ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (recante il "Codice in materia di protezione dei dati personali" nel prosieguo, per brevità, il "Codice"), che i dati personali forniti a Fiumicino Online - il portale del litorale romano P. I. / C.F. 06155431007, saranno raccolti e registrati da Fiumicino Online - quale Titolare del trattamento - su supporti cartacei, elettronici e/o informatici e/o telematici protetti e trattati con modalità idonee a garantire la sicurezza e la riservatezza nel rispetto delle disposizioni del Codice.

La informiamo che i dati fornitici verranno utilizzati per finalità strettamente connesse e strumentali alla esecuzione del Servizio stesso o di quanto da lei eventualmente richiesto e per permetterle di partecipare alle nostre iniziative. Tali dati potranno essere memorizzati per il tempo necessario alla fornitura del servizio e per gestire anche in futuro sue analoghe richieste.

Per l'esecuzione e gestione del Servizio e l'assolvimento di ogni altro onere di legge i suoi dati potranno essere portati a conoscenza di dipendenti e collaboratori di Fiumicino Online e/o di società controllanti e/o collegate, loro consulenti legali, fiscali, per il data entry.

La informiamo che potrà esercitare i diritti previsti dall'art. 7 e seg. del d.lgs. n. 196/2003 (tra cui, a mero titolo esemplificativo, i diritti di ottenere la conferma dell'esistenza di dati che la riguardano e la loro comunicazione in forma intelligibile, la indicazione dell'origine dei dati, delle finalità e modalità di trattamento, l'aggiornamento, la rettificazione o l'integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati personali trattati in violazione di legge, e il diritto di opporsi, in tutto o in parte, al relativo utilizzo) mediante richiesta rivolta senza formalità al Titolare del trattamento dei dati.

Cookie Policy

La seguente Cookie Policy va inserita a tutti gli effetti come parte integrante della Privacy Policy di Fiumicino Online - il portale del litorale romano. P. I. / C.F. 06155431007. Questa ha preciso compito di illustrare le differenti tipologie e le modalità di uso dei cookie adoperati dal sito stesso, nonché di dare indicazioni circa i processi da eseguire per eliminarli o bloccarli definitivamente.

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice inviate al browser (tutti i browser all’incirca sono impostati per accettare automaticamente i cookie) che possono essere salvati sul computer dell’utente (o altri dispositivi abilitati alla navigazione, per esempio smartphone o tablet) durante la navigazione su un sito web. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

I cookie utilizzati in questo sito possono essere:

  • di sessione, ovvero cookie fondamentali per navigare all'interno del sito utilizzando tutte le sue funzionalità, come ad esempio il mantenimento della sessione e l'accesso alle aree riservate. Sono strettamente necessari, in quanto senza di essi non sarebbe possibile fornire i servizi richiesti. Questi cookie non raccolgono informazioni da utilizzare per fini commerciali. Si cancellano automaticamente con la chiusura del browser, alla fine di una specifica sessione.
  • persistenti, sono quelli che rimangono memorizzati nel computer fino alla loro scadenza o cancellazione da parte degli utenti/visitatori. Con questi cookie i visitatori che accedono al sito vengono automaticamente riconosciuti a ogni visita.
  • di tipo analytics. Raccolgono informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e sulle modalità in cui questi visitano il sito (pagine visitate, numero di accessi, tempo di permanenza nel sito, ecc.) per ottimizzare la gestione del sito. Questi cookie non raccolgono informazioni che possano identificare in qualche modo l'utente.
  • di funzionalità. Raccolgono informazioni al fine di consentire all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) per migliorare il servizio reso allo stesso. Le informazioni raccolte da questo tipo di cookie sono acquisite in forma anonima.
  • I cookie di profilazione, il cui impiego comporta la prestazione del consenso alla ricezione dei cookie e al successivo utilizzo da parte nostra, vengono utilizzati per raccogliere dati di navigazione pertinenti all'utente con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete.

Queste modalità possono a loro volta essere suddivise in cookie:

  • di “prima parte” quando sono gestiti direttamente dal proprietario e/o responsabile del sito web
  • di “terza parte” quando i cookie sono predisposti e gestiti da responsabili estranei al sito web visitato dall’utente.

I cookie di terza parte utilizzati da questo sito possono essere:

  • Google Analytics sul sito sono presenti i cookie tecnici di terze parti di Google Analytics, questo è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. ("Google"). Questi permettono di registrare e visualizzare informazioni sull'uso del sito Web. Questi cookie permettono di ottenere informazioni tecniche dettagliate come:
    1. Il percorso di navigazione dell'utente
    2. il numero di pagine visitate,
    3. Il tempo trascorso tra un clic e un altro
    4. La login all'area riservata
    5. La visualizzazione di determinate risorse
    Questi cookie tengono traccia dei percorsi di navigazione permettendoci così di analizzare l'esperienza d'uso e migliorarne l'usabilità. Ciò che viene analizzato è il dato legato all'utente, ma quest'ultimo non viene mai identificato.
  • Google Adwords: Questi cookie sono finalizzati all’erogazione degli spazi pubblicitari. Questi cookie vengono installati da terze parti (Google Inc.). I cookie pubblicitari vengono utilizzati per dedurre un tuo “profilo” di navigatore e proporti in seguito messaggi pubblicitari conformi al tuo comportamento in rete, in linea con i tuoi interessi. I dati raccolti in tal senso, tramite questi cookie, sono anonimi e non consentono di risalire alla tua identità.
  • Google Maps utilizziamo Google Maps per fornire informazioni dettagliate su come individuare i nostri punti vendita e crediamo che contribuisca alla tua esperienza nell'uso del nostro sito.
  • I cookie derivanti dai Social sono rappresentati da quei pulsanti presenti sul sito che mostrano le icone di social network (come Facebook e Twitter) e permettono agli utenti di accedere con un "click" alla pagina social selezionata dal sito. I social plugins presenti nelle pagine permettono al social network selezionato di raccogliere i dati relativi alla visita. Con questi pulsanti sono dunque installati cookie di terze parti. Con questi social plugins non viene però scambiata alcuna informazione di navigazione o dato dell'utente acquisiti.

Come bloccarli o eliminarli

Gli utenti possono può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser impostandolo in modo tale che esso accetti/rifiuti tutti i cookie o visualizzi un avviso ogni qual volta viene proposto un cookie, al fine di poter valutare se accettarlo o meno. L’utente è abilitato, comunque, a modificare la configurazione predefinita (di default) e disabilitare i cookie (cioè bloccarli in via definitiva), impostando il livello di protezione più elevato. È importante sottolineare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso.