Caricamento...

Crisi maggioranza: soluzioni in tempi rapidi o elezioni

Satta:”è arrivata l’ora di sciogliere il nodo, perchè corriamo il rischio di imboccare un tunnel cieco”

“Un appello accorato al sindaco e alle forze di maggioranza: o si trova una soluzione in tempi brevi per ricucire lo strappo o le elezioni con tanto di scuse agli elettori sono l’unica via d’uscita – è l’analisi del capogruppo della Lista Noi Insieme Luigi Satta che sottolinea – Governi tecnici, maggioranze zoppe, allargate, elezioni anticipate. Non è certo questo che dovrebbe turbare gli animi dei colleghi consiglieri, quanto piuttosto questo braccio di ferro tra il sindaco e i cosiddetti autosospesi, ai quali di certo non si può non riconoscere ‘finalmente’ determinazione nell’azione. Canapini? Conoscendolo non cederà. E allora mi chiedo: quanto ancora dovremo attendere per conoscere il vero vincitore della battaglia?”.
“Una nuova maggioranza? Improbabile – ammonisce Satta – il sindaco fino a oggi non ha mai fatto questo tipo di scelta, e di occasioni ce ne sono state, e non la farà di certo ora. Perché? Forse una nuova maggioranza non dà garanzie. Spesso la minoranza di cui faccio parte, è stata chiamata al senso di responsabilità. Un senso di responsabilità che si è tradotto in un voto favorevole su alcune delibere necessarie allo sviluppo economico del territorio. Risultato: nessuno sviluppo per la città ma al contrario, vedi porto turistico, un’involuzione preoccupante”.
“È arrivata l’ora, a questo punto, di sciogliere il nodo – afferma il capogruppo della lista Noi Insieme – l’ingovernabilità non ci porterebbe da nessuna parta, se non a rischiare di imboccare un tunnel cieco dal quale ne usciremmo malconci. La soluzione? Un passo indietro, tutti, con umiltà. A partire dal sindaco, per finire ai consiglieri, rimettendo al centro dell’agenda politica quel confronto che è il sale della vita amministrativa, qualunque essa sia. È necessario confrontarsi anche sulle richieste dei colleghi autosospesi. Ben vengano se i punti proposti si riuscirà a far quadrare il bilancio dell’amministrazione. Ma affrettiamoci, non attendiamo altro tempo. Perché prima di chiedere scusa agli elettori e riconsegnare il nostro mandato, si deve fare di tutto. Ma non per il nostro bene, quanto piuttosto per la città, che non può più permettersi – conclude Satta – impasse e nuovi stop”.
 
 
 

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
Centro estivo
Numeri Utili Comune di Fiumicino