Caricamento...

Vogliamo una nuova vita politica

Qualche tempo fa e non molto, un vecchio politico liberale e liberista, gridava dal palco sotto l’orologio alla gente lì convenuta

di prestare attenzione al proprio territorio il quale con il tempo avrebbe fatto gola a tanti avvoltoi dell’economia e della speculazione.
Tutto questo sta di fatto avvenendo e avverrà grazie anche alla complicità dei politici alla Regione Lazio ed a questo proposito, vorrei ricordare quale grande errore fu votare per la sindacalista Polverini che sta spolverando la strada ai suoi amici imprenditori.
Quindi la profezia del vecchio politico si sta avverando. L’opposizione, a parte il folcloristico esponente dell’Idv resta a guardare e assiste allo sfascio del nostro territorio.
Quindi, oramai, crediamo che sia opportuno che comitati, associazioni e chi ne abbia voglia partecipi alla vita politica del territorio visto che il padre e padrone di questo comune non lascia spazio neanche ai suoi assessori e consiglieri di poter esprimersi in qualche spazio istituzionale del territorio di Fiumicino.
A proposito voglio ricordare teneramente quanto costoro siano patetici con la loro autosospensione che ha tutta l’aria di somigliare a qualche cosa di diverso! Impegno e vigilare, democraticamente dissentire e tenere lontano coloro che violentano la nostra quotidianità! Il tempo delle deleghe e delegare è tramontato, bisogna riconquistare la logica dei modelli sociali e di quelli che tentano di rendere felici una società.
 
Lettera inviata da: Alfonso Perrella (Progetto Futuro)

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
Centro estivo
Numeri Utili Comune di Fiumicino