Caricamento...

Natale con la Comunità di Sant’Egidio

Sono state 83 le persone che il giorno di Natale hanno pranzato e fatto festa al centro Catalani di Fiumicino

Il centro Catalani, per il giorno di Natale, è stato trasformato, dalla Comunità di Sant’Egidio di Fiumicino, in una grande sala da pranzo, dove sono state ospitate 83 persone. Anziani, stranieri, rom, famiglie economicamente disagiate, senza fissa dimora, sono stati i commensali di questo banchetto speciale. Ricco il menù: lasagna, pollo arrosto, patate al forno, abbacchio, insalata, frutta fresca, panettone, vino e spumante nel rispetto della piena tradizione natalizia. Alla fine Babbo Natale ha portato un regalo per tutti, un regalo personale, pensato per ciascuno, proprio come si fa in famiglia.
E’ stata una grande tavolata nella nostra città, che ha voluto coinvolgere i poveri ed i più soli perchè il Natale è il giorno più bello dell’anno, ma può diventare anche una data triste per quanti sono in difficoltà e non hanno nessuno con cui fare festa. Numerosi coloro che hanno voluto aiutare gli organizzatori della festa: persone che hanno voluto trascorrere un Natale solidale, e che fa capire come proprio nei momenti di crisi e di difficoltà emerga una larga solidarietà e un desiderio di essere vicini alle persone che soffrono.
“Il pranzo di Natale è per noi una tradizione che va avanti ormai da anni e che riunisce famiglie svantaggiate e anziani soli del territorio. Un‘occasione per stare insieme e fare solidarietà – ha dichiarato Francesca Scampia referente della Comunità di Sant’Egidio di Fiumicino – con la solidarietà si può arrivare all’integrazione sociale e stare meglio. Il nostro principale obiettivo è dare sostegno a tutte quelle persone che sono sole o che vivono in condizioni disagiate”.
 
Matteo Fasano
 
 
 
 

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
Centro estivo
Numeri Utili Comune di Fiumicino