Caricamento...

Finplanet battuta dai campioni d’Europa

La Finplanet esce battuta dal confronto casalingo con i campioni d’Europa del Montesilvano

Ma una sconfitta che può essere digerita anche alla luce dello spirito battagliero messo in campo dai rossoblu che hanno provato fino all’ultimo a tenere testa al Montesilvano. Tra gli ultimi ad arrendersi, senza dubbio, Gabriel Ayala (vedi foto) che ha più volte cercato di prendere per mano i suoi compagni. “E’ stata una partita molto dura – ammette il giocatore paraguayano – anche se è terminata con una sconfitta, l’importante è averci messo il cuore e la grinta. Ci siamo giocati le nostre possibilità e se non ci fossero stati così tanti regali da parte nostra, ora staremo magari parlando di un altro risultato. Il Montesilvano ha un contropiede eccezionale e noi ci siamo esposti troppo al loro gioco”.
Gary Ayala, giunto quest’anno alla corte di Roberto Matranga dopo le esperienze maturate con Pescara e Luparense, vede il bicchiere mezzo pieno. “Sappiamo che ogni gara fa storia a se – prosegue il centrale difensivo – ma è chiaro che in ogni sfida siamo obbligati a dare il massimo per ottenere quanto prima i punti salvezza. Il nostro obiettivo deve essere chiaro ed in campo dobbiamo giocare solo per raggiungere questo traguardo. Ogni gara è difficile e lo sarà anche quella di Augusta dove cercheremo di portar via punti pesanti. L’ambiente sarà caloroso come sempre e noi saremo pronti a tutto”. Gary Ayala suona la carica. La Finplanet vuole subito reagire dopo la sconfitta casalinga patita sabato scorso all’esordio assoluto in serie A.
 
Daniele Orefice
 
 
 
 

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
Centro estivo
Numeri Utili Comune di Fiumicino