• Home

Viabilità Isola Sacra. Petralia: "I cittadini ostaggi di un incomprensibile assetto viario"

Lunedì, 02 Dicembre 2019 17:16

Autore: Matteo Fasano

Viabilità Isola Sacra. Petralia: "I cittadini ostaggi di un incomprensibile assetto viario"
Il leader del Movimento dei Moderati dice basta e chiede l'intervento del sindaco Montino
"Dal mese di settembre dello scorso anno, imprenditori e residenti della località Isola Sacra di Fiumicino, già prigionieri di un traffico automobilistico non locale, sono diventati ostaggi permanenti di incomprensibili cambiamenti dell’assetto viario" lo dichiara Gianfranco Giuseppe Petralia, leader del Movimento Dei Moderati.
 
"Parliamo - spiega Petralia - della chiusura di uno dei più importanti incroci di Fiumicino, che regolamenta il traffico fra le seguenti strade: via Trincea delle Frasche, via della Scafa, via dell’Aeroporto di Fiumicino e via Monte Cengio. Tale chiusura, secondo quanto lamentato dagli interessati ed ampiamente riportato dai mezzi di informazione, ha già causato considerevoli danni economici alle piccole e medie imprese operanti nel territorio, gravi disagi ai residenti, nonché un aumento degli incidenti stradali".
 
"Il nostro Movimento - prosegue - preso atto delle sollecitazioni dei residenti e degli imprenditori coinvolti, nel settembre dello scorso anno, avviò una indagine conoscitiva allo scopo di capire la problematica che si era venuta a creare, con il risultato che effettivamente la chiusura di quell’incrocio e la successiva viabilità adottata, impediva di fatto il regolare svolgimento delle locali attività commerciali e quello delle quotidiane necessità familiari dei residenti. Inoltre, veniva appurato che la nuova viabilità non aveva cambiato di molto l’andamento del precedente traffico automobilistico".
 
"Infatti - sottolinea il leader MDM - nelle ore di punta, gli imbuti in prossimità del Ponte della Scafa e dello svincolo Fiumicino sud si verificavano ugualmente, provocando le lunghissime file di sempre, file che spesso ancora oggi si estendono fino alle aerostazioni dell’aeroporto, creando un traffico statico tale da determinare anche gravi situazioni di inquinamento ambientale. Inoltre veniva accertato che nelle ore di punta, analoghe situazioni si verificavano e si verificano lungo le strade di Fiumicino ed in prossimità del ponte 2 Giugno".
 
"Contestualmente l’ASTRAL, in quel periodo ancora responsabile di via dell’Aeroporto di Fiumicino - lo rende noto - opportunamente interpellata riferiva che per la chiusura dell’incrocio in parola, avremmo dovuto parlare con il Comune di Fiumicino. Conseguentemente, verso la fine del successivo mese di novembre, il Sindaco Montino, nel corso di un incontro che gentilmente ci aveva concesso, reso edotto della complessa situazione viaria che penalizzava i cittadini di Isola Sacra, aveva dato la sua disponibilità per una risoluzione graduale del problema". 
 
"Nelle more - precisa Petralia - alcune associazioni del territorio, molti cittadini residenti ed il partito politico Fratelli d’Italia, manifestavano in tempi diversi il loro dissenso contro la chiusura dell’incrocio, eventi questi riportati dai mezzi di informazione, ma che nessun effetto avevano prodotto. Dopo alcuni mesi, durante i quali l’ANAS aveva acquisito la competenza di via dell’Aeroporto di Fiumicino, non avendo riscontrato alcun intervento risolutore circa la problematica de quo ed avendo avuto indicazioni che poteva esserci stato un diniego all’apertura dell’incrocio da parte dell’ANAS, decidevamo di interessare il menzionato Ente. Infatti, verso la fine del mese di maggio dell’anno in corso, a seguito di apposita richiesta, venivamo ricevuti dall’ingegnere dell’ANAS responsabile della strada via dell’Aeroporto di Fiumicino, il quale, recepita la problematica rappresentata, ci  informava che la responsabilità della strada in parola era effettivamente dell’ANAS, ma che la gestione dell’incrocio oggetto di interesse ed il relativo semaforo, era del Comune di Fiumicino. Aggiungeva inoltre, che le precarie condizioni strutturali del ponte della Scafa e dei 400 metri circa del viadotto che da via Mongolfier va in direzione di Ostia Lido, nonché i conseguenti lavori di ristrutturazione, non avevano nulla a che vedere con la chiusura di quell’incrocio. In buona sostanza  ci informava che per l’ANAS l’incrocio chiuso o aperto era ininfluente".
 
"Durante questo periodo di interlocuzione (oltre un anno) con i vari enti interessati - ribadisce Petralia - per cercare di rendere più sopportabili le difficoltà giornaliere alle quali i cittadini e gli imprenditori di Isola Sacra erano e sono sottoposti, alcuni di essi  coinvolti anche in incidenti stradali avvenuti proprio in prossimità di quell’incrocio,  nulla è cambiato".
 
"Appare opportuno specificare che il Movimento dei Moderati ha sempre dichiarato pubblicamente di essere disponibile a collaborare fattivamente con le Amministrazioni di qualsiasi colore politico, avendo come obiettivo primario il bene dei cittadini - ha detto il leader MDM - quindi abbiamo tentato pazientemente e lontano dai riflettori un dialogo costruttivo con gli Enti interessati, offrendo una collaborazione competente, illimitata e senza pretendere nulla, ma purtroppo, preso atto di avere raggiunto esiti a dir poco sconfortanti, abbiamo deciso di  rendere pubblico questo nostro impegno, per evidenziare, attraverso alcune precise domande, che di seguito vengono specificate, le perplessità emerse nel corso delle attività conoscitive operate in merito".
 
DOMANDE: 
a) Se la chiusura dell’incrocio in argomento e la conseguente viabilità adottata su via dell’aeroporto di Fiumicino e strade limitrofe, è ininfluente per quanto riguarda i lavori che l’ANAS ha effettuato e dovrà effettuare ancora su via dell’aeroporto di Fiumicino, perché l’incrocio non viene riaperto?
b) Se la chiusura di quell’incrocio e la conseguente viabilità adottata non ha migliorato il precedente traffico automobilistico, anzi ha prodotto un aumento consistente degli incidenti stradali, perché non viene ripristinato lo status quo ante, accogliendo le richieste dei cittadini  e degli imprenditori  interessati ormai destinatari permanenti di  gravi disagi anche economici?
c) A chi fa comodo la chiusura di questo incrocio che è uno dei più importanti incroci di Fiumicino?
d) E’ possibile che qualche importante ente privato si sia adoperato allo scopo di non far riaprire quell’incrocio?
e) Quali gravissime motivazioni, tali da sacrificare i diritti e gli interessi dei cittadini, hanno contribuito a determinare la chiusura continuativa dell’incrocio di cui si parla? 
 
"Stante quanto sopra, il Movimento Dei Moderati, che è sempre disponibile per un confronto tecnico, confidando nella nota sensibilità del Sindaco Montino verso i problemi che affliggono i cittadini, chiede in merito un suo personale urgente intervento, finalizzato al raggiungimento del giusto risultato a tutela dei diritti e degli interessi dei residenti e degli imprenditori gravemente penalizzati. I Dirigenti locali dei Partiti Politici: 'Energie per l’Italia' di Stefano Parisi e 'Cambiamo' di Giovanni Toti, condividendo l’iniziativa del Movimento Dei Moderati, che ha inteso dare voce alle giuste lamentele dei cittadini di Isola Sacra, aderiscono e sostengono il presente documento" ha concluso Gianfranco Giuseppe Petralia, leader del Movimento Dei Moderati.  
 
 
 
Vota questo articolo
(23 Voti)
Pubblicato in Politica

Shopping Central

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Privacy e Cookie

Informativa al trattamento dei dati ex artt.13 e 23 del d.lgs. n. 196/2003

La informiamo, ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (recante il "Codice in materia di protezione dei dati personali" nel prosieguo, per brevità, il "Codice"), che i dati personali forniti a Fiumicino Online - il portale del litorale romano P. I. / C.F. 06155431007, saranno raccolti e registrati da Fiumicino Online - quale Titolare del trattamento - su supporti cartacei, elettronici e/o informatici e/o telematici protetti e trattati con modalità idonee a garantire la sicurezza e la riservatezza nel rispetto delle disposizioni del Codice.

La informiamo che i dati fornitici verranno utilizzati per finalità strettamente connesse e strumentali alla esecuzione del Servizio stesso o di quanto da lei eventualmente richiesto e per permetterle di partecipare alle nostre iniziative. Tali dati potranno essere memorizzati per il tempo necessario alla fornitura del servizio e per gestire anche in futuro sue analoghe richieste.

Per l'esecuzione e gestione del Servizio e l'assolvimento di ogni altro onere di legge i suoi dati potranno essere portati a conoscenza di dipendenti e collaboratori di Fiumicino Online e/o di società controllanti e/o collegate, loro consulenti legali, fiscali, per il data entry.

La informiamo che potrà esercitare i diritti previsti dall'art. 7 e seg. del d.lgs. n. 196/2003 (tra cui, a mero titolo esemplificativo, i diritti di ottenere la conferma dell'esistenza di dati che la riguardano e la loro comunicazione in forma intelligibile, la indicazione dell'origine dei dati, delle finalità e modalità di trattamento, l'aggiornamento, la rettificazione o l'integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati personali trattati in violazione di legge, e il diritto di opporsi, in tutto o in parte, al relativo utilizzo) mediante richiesta rivolta senza formalità al Titolare del trattamento dei dati.

Cookie Policy

La seguente Cookie Policy va inserita a tutti gli effetti come parte integrante della Privacy Policy di Fiumicino Online - il portale del litorale romano. P. I. / C.F. 06155431007. Questa ha preciso compito di illustrare le differenti tipologie e le modalità di uso dei cookie adoperati dal sito stesso, nonché di dare indicazioni circa i processi da eseguire per eliminarli o bloccarli definitivamente.

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice inviate al browser (tutti i browser all’incirca sono impostati per accettare automaticamente i cookie) che possono essere salvati sul computer dell’utente (o altri dispositivi abilitati alla navigazione, per esempio smartphone o tablet) durante la navigazione su un sito web. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

I cookie utilizzati in questo sito possono essere:

  • di sessione, ovvero cookie fondamentali per navigare all'interno del sito utilizzando tutte le sue funzionalità, come ad esempio il mantenimento della sessione e l'accesso alle aree riservate. Sono strettamente necessari, in quanto senza di essi non sarebbe possibile fornire i servizi richiesti. Questi cookie non raccolgono informazioni da utilizzare per fini commerciali. Si cancellano automaticamente con la chiusura del browser, alla fine di una specifica sessione.
  • persistenti, sono quelli che rimangono memorizzati nel computer fino alla loro scadenza o cancellazione da parte degli utenti/visitatori. Con questi cookie i visitatori che accedono al sito vengono automaticamente riconosciuti a ogni visita.
  • di tipo analytics. Raccolgono informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e sulle modalità in cui questi visitano il sito (pagine visitate, numero di accessi, tempo di permanenza nel sito, ecc.) per ottimizzare la gestione del sito. Questi cookie non raccolgono informazioni che possano identificare in qualche modo l'utente.
  • di funzionalità. Raccolgono informazioni al fine di consentire all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) per migliorare il servizio reso allo stesso. Le informazioni raccolte da questo tipo di cookie sono acquisite in forma anonima.
  • I cookie di profilazione, il cui impiego comporta la prestazione del consenso alla ricezione dei cookie e al successivo utilizzo da parte nostra, vengono utilizzati per raccogliere dati di navigazione pertinenti all'utente con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete.

Queste modalità possono a loro volta essere suddivise in cookie:

  • di “prima parte” quando sono gestiti direttamente dal proprietario e/o responsabile del sito web
  • di “terza parte” quando i cookie sono predisposti e gestiti da responsabili estranei al sito web visitato dall’utente.

I cookie di terza parte utilizzati da questo sito possono essere:

  • Google Analytics sul sito sono presenti i cookie tecnici di terze parti di Google Analytics, questo è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. ("Google"). Questi permettono di registrare e visualizzare informazioni sull'uso del sito Web. Questi cookie permettono di ottenere informazioni tecniche dettagliate come:
    1. Il percorso di navigazione dell'utente
    2. il numero di pagine visitate,
    3. Il tempo trascorso tra un clic e un altro
    4. La login all'area riservata
    5. La visualizzazione di determinate risorse
    Questi cookie tengono traccia dei percorsi di navigazione permettendoci così di analizzare l'esperienza d'uso e migliorarne l'usabilità. Ciò che viene analizzato è il dato legato all'utente, ma quest'ultimo non viene mai identificato.
  • Google Adwords: Questi cookie sono finalizzati all’erogazione degli spazi pubblicitari. Questi cookie vengono installati da terze parti (Google Inc.). I cookie pubblicitari vengono utilizzati per dedurre un tuo “profilo” di navigatore e proporti in seguito messaggi pubblicitari conformi al tuo comportamento in rete, in linea con i tuoi interessi. I dati raccolti in tal senso, tramite questi cookie, sono anonimi e non consentono di risalire alla tua identità.
  • Google Maps utilizziamo Google Maps per fornire informazioni dettagliate su come individuare i nostri punti vendita e crediamo che contribuisca alla tua esperienza nell'uso del nostro sito.
  • I cookie derivanti dai Social sono rappresentati da quei pulsanti presenti sul sito che mostrano le icone di social network (come Facebook e Twitter) e permettono agli utenti di accedere con un "click" alla pagina social selezionata dal sito. I social plugins presenti nelle pagine permettono al social network selezionato di raccogliere i dati relativi alla visita. Con questi pulsanti sono dunque installati cookie di terze parti. Con questi social plugins non viene però scambiata alcuna informazione di navigazione o dato dell'utente acquisiti.

Come bloccarli o eliminarli

Gli utenti possono può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser impostandolo in modo tale che esso accetti/rifiuti tutti i cookie o visualizzi un avviso ogni qual volta viene proposto un cookie, al fine di poter valutare se accettarlo o meno. L’utente è abilitato, comunque, a modificare la configurazione predefinita (di default) e disabilitare i cookie (cioè bloccarli in via definitiva), impostando il livello di protezione più elevato. È importante sottolineare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso.