Caricamento...

Sciopero contro la manovra economica

De Vecchis:”ritengo doveroso il pieno sostegno da parte delle forze politiche territoriali”

La Uil e la Cisl hanno proclamato 2 ore di sciopero, a fine turno, nella giornata di lunedì 12 dicembre. “Verranno effettuati presidi davanti alle Prefetture, per chiedere al governo l’avvio di una rapida trattativa finalizzata alla modifica della manovra economica – ha dichiarato il consigliere Pdl, William De Vecchis – i Sindacati seppur consapevoli dell’urgenza dei provvedimenti per far fronte alla grave crisi economica e finanziaria che sta colpendo l’Europa e, in questo quadro, anche la nostra nazione, ritengono che sia possibile e necessario coniugare il rigore con l’equita’ e lo sviluppo. Gli stessi obiettivi che si prefigge la manovra possono essere conseguiti con alcuni significativi aggiustamenti – sostiene De Vecchis – riequilibrando il peso dei sacrifici, che oggi gravano pesantemente su pensionati e lavoratori dipendenti eliminando i tratti recessivi”.
“L’inziativa di Cisl e Uil punta ad un confronto con il Governo su questi punti e in questa direzione, si rivolge anche alla Cgil – spiega il consigliere – viste anche le ripercursioni della manovra sulle amministrazioni e sui comuni, credo doveroso oltre all’adesione dei nostri dipendenti comunali allo sciopero proclamato, anche il pieno sostegno da parte delle forze politiche territoriali” conclude De Vecchis.
 
 
 

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
Centro estivo
Numeri Utili Comune di Fiumicino