Caricamento...

Spacciatori in manette

Continua senza tregua l’azione dei Carabinieri per contrastare il fenomeno dello spaccio di droga

A finire in manette questa volta sono stati L.F. D.A., di 26 e 33 anni, entrambi residenti a Ostia.
Gli uomini del Nucleo Operativo li hanno sorpresi ieri mattina mentre confabulavano tra loro in Via delle Azzorre.
Considerata la notorietà dei due, per via dei loro trascorsi con la giustizia, i militari hanno deciso di procedere ad un controllo. Si sono quindi avvicinati e, dopo essersi qualificati, uno di essi, ch’era seduto su uno scooter, ha avviato il motore e, con un’improvvisa accelerata, ha tentato la fuga investendo un carabiniere. L’impatto particolarmente violento, ha causato la perdita del controllo del mezzo e la caduta a terra anche del malfattore. Successivamente, pur di garantirsi l’impunità, si è rialzato e, con la collaborazione del suo complice, si è scagliato con violenza nei confronti dei militari i quali però li hanno prontamente bloccati e arrestati.
Nel corso della perquisizione, i due sono stati trovati in possesso di 2 dosi di cocaina, una stecca di hashish e circa 1000 euro in banconote da vario taglio, verosimile provento dell’illecita attività.
Il tutto è stato posto in sequestro e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Il malcapitato carabiniere, ha riportato varie contusioni e se la caverà con qualche giorno di riposo e cure.
Dopo aver trascorso la notte in camera di sicurezza, questa mattina i due giovani sono stati condotti nelle aule del Tribunale di Roma, dove risponderanno dei reati di detenzione ai fini di spaccio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.
 
 
 

Rios Pub
Mc Donald’s
Tari
Da Vinci
The Owl Public House
Centro estivo