Caricamento...

Fiumicino, “Festa della donna in Libertà”: proclamato il vincitore del progetto

All’iniziativa, organizzata da Federica Cerulli, incaricata dal Sindaco di Fiumicino Mario Baccini contro la violenza di genere, hanno aderito e partecipato tutti i plessi del territorio

 

Ieri 7 Marzo, presso l’auditorium “Paolo Baffi” di Fiumicino, è stato proclamato il vincitore del progetto “Festa della donna in libertà” (leggi qui), ideato e realizzato da Federica Cerulli, incaricata dal Sindaco di Fiumicino Mario Baccini contro la violenza di genere.

 

All’iniziativa hanno aderito e partecipato tutti i plessi del territorio di Fiumicino, che, da nord a sud, hanno visto la presenza di più di 1000 bambini (di età compresa tra i 9 anni e 10 anni), che nelle scorse settimane, nelle rispettive scuole, hanno affrontato il tema della violenza e del bullismo. 

 

“Sono rimasta sorpresa dall’entusiasmo con cui presidi, insegnanti e infine bambini hanno accolto e partecipato al progetto”, ha dichiarato Federica Cerulli. “I bambini in particolare mi hanno travolto con le loro emozioni, la loro consapevolezza, la loro voglia di comunicare ed essere ascoltati; sono semplicemente fantastici. L’obiettivo di questo progetto è cercare di capire la realtà che vivono i nostri figli, aiutarli a tirare fuori le loro emozioni, dargli aiuto e sostegno”, ha concluso l’incaricata del Sindaco.

 

All’evento ha partecipato la senatrice Ester Mieli, che ha omaggiato i bambini regalandogli il testo della Costituzione italiana. “La settimana scorsa – ha dichiarato Mieli – è stata approvata all’unanimità la legge sul bullismo e cyberbullismo, un segno chiaro di come questo Governo sia attento a certe tematiche sociali”.

 

La giuria, composta da alcuni consiglieri comunali e da altri esponenti istituzionali, ha proclamato come vincitrice le Classi IV E e IV B del plesso Lido del Faro, che si sono aggiudicate la “panchina contro la violenza”, che verrà dipinta e allestita dai bambini insieme alla promotrice dell’iniziativa che, alla fine dell’evento ha ringraziato il Sindaco per questa meravigliosa opportunità, la preside Monica Bernard per la sua ospitalità , la senatrice Ester Mieli, l’incaricato alle politiche sociali Roberto Tasciotti e Imma Pietrangelo per aver contribuito fattivamente alla realizzazione dell’evento. Questa è stata la prima edizione del progetto “Festa della donna in Libertà”, la seconda edizione coinvolgerà anche le scuole secondarie.

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
Centro estivo
Numeri Utili Comune di Fiumicino