Caricamento...

Associazione Nuovo Domani: “i cittadini hanno fiducia in noi”

Diorio:”ricordiamo al Sindaco che siamo sempre disposti a prendere il nostro giusto posto nelle file istituzionali del Comune di Fiumicino”

“Come di consueto riprendiamo dall’epilogo di uno dei nostri ultimi comunicati stampa citando: Una struttura così seria, consapevole e professionale non si distrugge con una delibera e il Consiglio di Stato ha rimarcato nella sentenza questo aspetto così importante e fondamentale” a fare questa dichiarazione è il direttivo della Associazione volontari della protezione civile e tutela ambientale Nuovo Domani.
 
“Il Sindaco Mario Canapini nel sul ultimo comunicato asserisce di non aver perso alcuna battaglia (legale) contro l’Associazione Nuovo Domani, peccato che la sentenza del tar n. 04489/2010  del 22/03/2010 e del successivo Consiglio di stato del 29 marzo 2011 n.4833/2010 riferiscono l’esatto opposto obbligandolo ad indire una gara d’appalto per l’affidamento dei servizi di protezione civile – annullata con determina  N. 213/08 –  annullando i precedenti accordi stipulati in licitazione privata con ditte del settore sanità e disinfestazioni ed inoltre annullando la delibera del Consiglio Comunale n. 129/2008 che istituisce il Gruppo Comunale di Protezione Civile diretto dal Comandante della Polizia Locale. In riferimento alle dichiarazioni del Sindaco Mario Canapini, ed in risposta alle dichiarazioni del Consigliere Paolo Calicchio riguardanti la nostra Associazione, ha asserito che avrebbe risparmiato oltre centomila euro l’anno, a tale proposito vogliamo ricordare al Sindaco, che con la sua presa di posizione nei nostri confronti, violando palesemente le procedure di Legge sopra riportate, a disposizione di tutti presso il nostro sito internet www.nuovodomani.org nonché di facile ricerca sui rispettivi portali del Tar del Lazio e del Consiglio di Stato, ha portato la nostra Amministrazione Comunale a sostenere impegnative spese Legali che non hanno prodotto niente e sono gravate sulle spalle dei Cittadini. Violando le disposizioni dei Tribunali, ci ha costretto, prima a diffidare l’Amministrazione e ora a valutare se richiedere la nomina di un Commissario ad Acta che lo sostituisca d’Ufficio in merito alle procedure di affidamento ed indizione della gara di appalto per i servizi di protezione civile, che lui stesso in campagna elettorale aveva indetto e poi incredibilmente annullata, alla quale di fatto  con tassative clausole di partecipazione, solo noi ci eravamo presentati con una stima di spesa propria di una struttura onlus, all’antipodo di ditte private che del lucro economico fanno la loro ‘mission aziendale’. Vorremmo inoltre ricordare al Sindaco, che l’attuale Dirigente della Protezione Civile Comunale, non ha nessun titolo in quanto la sopracitata delibera della giunta comunale per l’ Istituzione del Coordinamento Comunale di Protezione Civile emanata proprio per giustificare l’annullamento della gara di appalto, è stata e sarà tale, ritenuta nulla, dalle sentenze dei Tribunali e tali tutti gli accordi che possono essere stati fatti per sopperire alla mancanza del servizio di Protezione Civile sul Territorio. Senza l’indizione della gara di appalto, sono motivo di gravi violazioni, anche l’Accordo fatto con il 118 Ares per il servizio delle autoambulanze sulle spiagge. Le Associazioni  di Protezione Civile, che hanno svolto le attività di ‘estate sicura’ o ‘campagne di antincendio boschivo’ si sono prestate a direttive impartite dal Servizio di Protezione Civile della Regione Lazio, a cui è stata resa una ben dettagliata nota sulla situazione del Comune di Fiumicino. Anche la Provincia di Roma si è professata a nostro favore diffidando l’attuale Amministrazione Comunale ad espletare quanto intimato dai tribunali con nota n. 104494 del 28/06/2011 per voce dell’On.le Ezio Paluzzi Assessore alle Politiche della Sicurezza. Per concludere, vorremmo che il Sindaco dichiarasse alla Cittadinanza, quanto sono costati all’Amministrazione, l’affidamento, in questi ultimi 3 anni, a ditte private i servizi di autoambulanze, disinfestazioni, servizi per l’ambiente, potatura rami pericolanti, ecc. che erano affidati alla Protezione Civile e che con la sua opera ha fatto risparmiare centinaia di migliaia di Euro all’Amministrazione riponendo in ‘disparte’ servizi assolutamente migliori, efficienti e disponibili 24 ore su 24 per tutto l’anno. Quest’ultima citazione è dimostrata dal fatto che ogni giorno riceviamo richieste di un nostro intervento: dal trasporto infermi di famiglie disagiate economicamente, dalla tutela ambientale alle richieste di intervento per locali allagati in aree residenziali di nuova costruzione a seguito di piogge torrenziali. Rispondiamo loro che è attivo il ‘Servizio di Protezione Civile Comunale’ al quale possono rivolgersi. Al Sindaco non possiamo altro che fare i nostri migliori auguri ricordando che siamo sempre disposti a prendere il nostro giusto posto nelle file istituzionali del Comune di Fiumicino che ci ha visto nascere, crescere ed essere parte indelebile nei cuori e negli animi dei cittadini che ancora oggi hanno fiducia in NOI” ha concluso il Presidente del Direttivo dei Volontari dell’Associazione Nuovo Domani, Alfredo Diorio.
 
 
 

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
Centro estivo
Numeri Utili Comune di Fiumicino