Caricamento...

Asili nido d’infanzia, inseriti altri 22 bambini provenienti dalle liste di attesa comunali

Tasciotti: “Con il nido di Foce Micina e quello di Parco Leonardo, riusciremo a dare l’opportunità ad altri 100 bambini”


“Altri bambini della graduatoria di riserva frequenteranno il nido d’infanzia” lo comunica il prof. Roberto Tasciotti delegato alle politiche scolastiche e giovanili.

“In virtù del Fondo di solidarietà comunale – spiega – finalizzato a rimuovere gli squilibri territoriali nell’erogare il servizio dei nidi con l’obiettivo di raggiungere, entro il 2027, il livello minimo garantito del 33% dei posti, siamo riusciti ad inserire altri 22 bambini provenienti dalle liste di attesa comunali, liste che stiamo sempre più assottigliando”.
 
“Con il nido di Foce Micina ristrutturato – prosegue – che aprirà i battenti nel prossimo anno e quello di Parco Leonardo, che a breve vedrà l’avvio dei lavori, grazie a finanziamenti del PNRR, riusciremo a dare l’opportunità ad altri 100 bambini di frequentare il nido d’infanzia“.
 
“Ma non ci fermeremo qui. A breve costituiremo il Coordinamento Pedagogico Territoriale, per la fascia d’età 0 – 6 anni, al fine di costruire un progetto didattico educativo in continuità verticale tra nidi e scuole dell’infanzia. A breve avvieremo i corsi di formazione rivolti alle educatrici dei nidi e alle insegnanti della scuola dell’infanzia, centrati sulle importanti scoperte delle neuroscienze per perfezionare la relazione insegnamento-apprendimento, con l’obiettivo di realizzare il ‘Modello Fiumicino’ sulla I e II infanziaconclude Roberto Tasciotti
 
 
 

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
Centro estivo
Numeri Utili Comune di Fiumicino