Caricamento...

Antonio Pennacchi presenta il suo libro “Palude”

Sabato 15 ottobre, alle ore 18.30, presso la Sala Conferenze in via del Buttero 1 a Maccarese, Antonio Pennacchi presenterà il suo nuovo libro “Palude”

… Le paludi pontine sono terra di città nuove, “trionfali” e desolate, che nessun turista visitava fino a ieri. Sono un alveare di contadini, gente che parla in romanesco e ricorda in veneto, spediti lì dal Duce, quello “buono”, quello che mieteva il grano, a bonificare stagni e pantani. Che poi, mica la voleva, lui, Littoria. Lui si accontentava di qualche borgo rurale, perché gli italiani sono un popolo di agricoltori. Ma alla fine ci si è affezionato, e anche ora che si chiama Latina il suo fantasma ci si aggira sempre, di notte, a bordo d’un rumorosissimo Guzzi 500-Falcone Sport. Controlla che tutto vada bene e che la gente del posto non combini troppi casini. Perché “di là” vogliono caricarlo pure dei peccati loro. In fondo è a causa sua che abitano quel brandello di Lazio. Perfino il sindaco è un uomo suo. Ai tempi lo avevano nominato federale, “federale facente funzioni” a essere precisi, e adesso che una classifica del Sole 24-ore ha piazzato Latina fra le peggiori città del Paese, per migliorarne l’immagine ha partorito un’idea folgorante: i trapianti di cuore. I trapianti sono una cosa ultramoderna e si fa una grandissima figura, sostiene. E c’è infine Palude che ne ha bisogno, Palude che quando era ancora in forze ti alzava con una mano sola, se non stavi zitto. Adesso ha il cuore stanco. Peccato solo che sia un operaio rosso e comunista. Ma non importa, è deciso: il trapianto si farà. Per procurarsi un donatore basta in fin dei conti spargere una latta d’olio sopra la Pontina. Anche se a volte, insieme al cuore, al trapiantato cambia pure l’anima… 
 
Antonio Pennacchi Presenterà il suo nuovo libro “Palude”. Lo scrittore nasce a Latina nel 1950, da una famiglia di coloni giunti nel Lazio per la bonifica dell’Agro Pontino. Autore di romanzi e saggi, nel 2010 con Canale Mussolini (Mondadori) ha vinto il Premio Strega, il Premio Acqui Storia, l’Asti d’Appello, il Biblioteche di Roma e il Libro dell’Anno del Tg1. I diritti del romanzo sono stati venduti in tutto il mondo. Collabora a Limes.
 
Il libro “Palude” verrà commentato, insieme all’autore da Hilda Girardet. Laureata in pedagogia ed esperta di didattica della storia, è autrice di numerosi libri e pubblicazioni su come insegnare storia ai ragazzi. Ha svolto per un decennio attività di ricerca e insegnamento presso la Facoltà di Psicologia dell’Università La Sapienza di Roma. Si è occupata di formazione e di aggiornamento dei docenti, collaborando con diversi musei e Istituti storici, tra cui l’Ecomuseo del Litorale Romano di Maccarese. Per molti anni insegnante elementare, è stata responsabile per le scuole di Maccarese e Fregene delle attività di storia locale realizzando, tra l’altro, una ricerca confluita poi in una mostra ed in una pubblicazione, sulle prime scuole dell’Agro Romano dagli inizi del 900 fino ai decenni successivi alla bonifica.
 
Al termine dell’incontro, organizzato dall’Associazione Culturale Biblioteca Gino Pallotta di Fregene, seguirà una cena-buffet (facoltativa) presso l’Hotel La Conchiglia sul Lungomare di Ponente 4 a Fregene, al costo di 27 euro per i Soci della Biblioteca, 30 euro per i non Soci. Per prenotare telefonare entro il12 ottobre al tel. 06.6685385.
 
 
 
 

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
Centro estivo
Numeri Utili Comune di Fiumicino