Caricamento...

Crisi occupazionale: aiutiamo i cittadini con la formazione

La Lista Civica Perna rilancia l’idea di un Distretto Formativo a Fiumicino

Se ho fame e mi regali un pesce, domani avrò fame di nuovo. Se mi insegni a pescare, domani non avrò più fame. “Un tempo questo proverbio cinese veniva meditato per il suo contenuto di saggezza; oggi la meditazione di esso è diventata necessità – sono le parole di Anna Cau, Segretario della Lista Civica Perna, che spiega come i dati parlino chiaro – l’Italia, nella speciale classifica dei principali Paesi Ocse, si conferma fanalino di coda nell’occupazione femminile. Nel nostro paese lavora meno di una donna su due (46,4%), aggiungiamo che il 28% dei giovani è senza lavoro e tra quelli che attualmente sono occupati circa il 50% sono precari. Inoltre – sostiene Cau – bisogna  pensare a dare delle risposte alle persone meno giovani che sono fuori dal ciclo produttivo e l’imminente innalzamento dell’età pensionistica non potrà che aumentare questo problema”.  
Una risposta  per i cittadini è certamente quella della Formazione. “La formazione è uno degli strumenti più potenti per favorire l’occupazione – ribadisce il segretario della Lista Civica Perna – il problema lavoro deve coinvolgere tutti gli schieramenti politici in un’unica direzione con un unico obiettivo. Per questo motivo chiediamo, a tutte le forze politiche locali, l’apertura di un tavolo dove poter iniziare trattative direttamente con le attività produttive del territorio, con lo scopo di conoscere le figure professionali che potrebbero trovare uno sbocco occupazionale nel breve e lungo periodo. Non abbiamo bisogno di corsi generali di formazione ma di corsi mirati all’ingresso nel settore produttivo e dei servizi. Questo tipo di visione in passato a Fiumicino ha già dato ottimi risultati, basta pensare tramite l’ANCIFAP, quanto personale, altamente qualificato, è stato introdotto nelle realtà lavorative del periodo. Attualmente le aziende del territorio, per la ricerca personale, si rivolgono quasi esclusivamente alle grandi agenzie del lavoro che risiedono a Roma,  su questo punto l’Amministrazione locale deve intervenire politicamente e con agevolazioni, magari anche fiscali, per tutte quelle che tramite agenzie o uffici competenti locali e provinciali, dislocati sul nostro territorio, assumeranno a parità di requisiti, cittadini residenti nel nostro territorio. Fiumicino ha bisogno di un Distretto Formativo” conclude il Segretario della Lista Civica Perna, Anna Cau.
 
 
 
 

Rios Pub
Da vinci
Tari
Mc Donalds
Centro estivo
Numeri Utili Comune di Fiumicino