Caricamento...

Crisi: accordo subito o elezioni unica via

Caroccia:”si vada immediatamente alle elezioni e si nomini al più presto un commissario che ci traghetterà al 2012″

“Le dimissioni del sindaco? Noi non gioiamo – afferma Angelo Caroccia, capogruppo Udc della città di Fiumicino – in un contesto economico incerto fatto di tagli e servizi zoppicanti, la maggioranza avrebbe dovuto mettere da parte personalismi e giochini di potere per chiedere unità e responsabilità all’intero consiglio comunale”.
“Questa crisi politica – prosegue Caroccia – rischia di assestare un colpo mortale alla città, ferma da ormai troppo tempo, arrestando quel processo di sviluppo infrastrutturale ed economico che invece ora dovrebbe essere una priorità per tutti. I servizi sociali, il commercio, le attività produttive, l’edilizia, l’urbanistica, i lavori pubblici non possono essere sacrificati nel nome di un gioco-forza che premierà forse qualche singolo ma avrà riflessi pesantissimi sull’intera città”.
“Con questo colpo di testa l’ormai inesistente partito di destra-centro ha invece mostrato le proprie di priorità che non sono di certo il rilancio e la crescita del nostro Comune – sottolinea il capogruppo Udc – a questo punto è inevitabile una rapida soluzione della crisi. L’Udc chiede responsabilità: se accordo non sarà già nelle prossime ore, si vada immediatamente alle elezioni e si nomini al più presto un commissario che ci traghetterà al 2012. Noi non abbiamo paura del giudizio degli elettori e ci presenteremo a loro con un nostro candidato a sindaco e un nostro programma per una città diversa” conclude Angelo Caroccia.
 
 
 
 

Rios Pub
Mc Donald’s
Tari
Da Vinci
The Owl Public House
Centro estivo