Caricamento...

Fiumicino, sabato 15 e domenica 16 in scena su via Torre Clementina “La Via del Gusto” vino, cibo, arte e musica in strada

Domani alle ore 19, il taglio del nastro, alla presenza del sindaco Baccini, e degli assessori Poggio e Biselli


di Dario Nottola

Saranno due giorni all’insegna di vino, cibo, arte e musica in strada. Un evento diffuso all’insegna di degustazioni in un percorso enogastronomico a tappe che vedrà abbinate 54 realtà, tra cui 27 tra ristoranti, bistrot, osterie, pizzerie, bar e pasticcerie, e 26 aziende vinicole laziali ed una birreria. Il tutto accompagnato da 4 punti musicali con otto formazioni e le esposizioni di 32 pittori e scultori.
 
Va in scena, con questi “ingredienti”, domani e domenica, a Fiumicino, dalle 18 alle 24, su via Torre Clementina, lungo il porto canale, ed in piazza Grassi, “La Via del Gusto”, la prima edizione della kermesse promossa dall’associazione dei commercianti di Via della Torre Clementina e Centro Storico, con il patrocinio della Regione Lazio e del Comune di Fiumicino, ed organizzata dalla RistorAgency.
 
L’evento darà l’opportunità a tutti i partecipanti, previo acquisto del “kit” comprensivo di calice, apposita taschina e gettoni per gli assaggi (15 euro), di passeggiare attraverso un vero e proprio “food district”. Ad aprire la manifestazione, alle 19, sarà il classico taglio del nastro, alla presenza del sindaco Mario Baccini, dell’assessore allo sport e cultura Federica Poggio e dell’assessore al commercio e alle attività produttive Raffaello Biselli.
 
Gli appositi gazebo allestiti per l’occasione lungo la “passeggiata” proporranno quindi agli avventori piccoli assaggi dei propri piatti più iconici, oltre ai vini delle aziende abbinate, provenienti da tutto il Lazio, in un ideale “pairing”. Tali abbinamenti cibo-vino continueranno anche all’interno dei ristoranti aderenti, per entrambi i giorni.
 
“Siamo entusiasti di presentare la prima edizione di un evento che celebra il meglio della nostra tradizione enogastronomica – sottolinea il sindaco Mario Baccini – Un appuntamento strategico che non rappresenta solo un’occasione per gustare eccellenti vini e cibi, ma anche un modo per valorizzare le attività di ristorazione locali e promuovere la cultura e l’arte nella nostra comunità. Ci aspettiamo una grande affluenza ed invitiamo tutti i cittadini ed i turisti a partecipare”.
 
“L’obiettivo principale, grazie all’accoppiamento tra ristoratori ed aziende vinicole, è promuovere le attività di ristorazione di Fiumicino – rimarca l’assessore alle Attività Produttive, Raffaello Biselli – In un periodo in cui il settore della ristorazione ha affrontato molte sfide, eventi come questo sono fondamentali per sostenere le imprese ed attrarre visitatori. Siamo particolarmente orgogliosi del format innovativo ed itinerante di questa manifestazione e grazie all’accoppiamento tra ristoratori ed aziende vinicole, garantiamo un’esperienza dinamica”.
 
Abbinamenti ristoranti-aziende vinicole. A partire dalla torre, a inizio via, fino alla fine del molo, si susseguiranno i seguenti abbinamenti tra attività di ristorazione e aziende vinicole provenienti da ogni parte del Lazio:
 
– Fish Take Away – Dino Limiti;
– Le Mokò – Cantina Gaffino;
– Bastianelli dal 1929 – Castel De Paolis;
– Salotto Valadier – La Luna del Casale;
– Un Posto al Sole – Cantine Volpetti;
– La Ferramenta Bistrot – Parvus Ager;
– Ge.pa.gi. – Cantina Tre D;
– Osteria dell’Orologio – Tellenae;
– Pasticceria Patrizi – Cantine Silvestri;
– L’Incannucciata – Cantina Sant’Andrea;
– Mare Bistrot – Marco Carpineti;
– La Marina – Casale del Giglio;
– Youth Café – Tenuta Le Quinte;
– Pescheria Scarci – Vin Viandante;
– Follis – Cantine De Sanctis;
– Cielo – Famiglia Cotarella;
– Clementina – Donne del Vico;
– Golden Italy – Tenuta Santa Lucia;
– Al Chiosco – Birrificio Agricolo Mostoitaliano;
– Fronte del Porto – Me.De.Vi Mercanti Del Vino;
– Da Giorgio – Marco Mergé;
– Ristorante Café Tarumbò – Valle Marina;
– Mec Fish – Casa della Divina Provvidenza;
– Damiano Sushi Y Tacos – La Rasenna;
– Tiber 41 – Solis Terrae;
– Casa Gusto Molo 302 – Casata Mergé;
– Al Molo – Cincinnato.
 
Musica dal vivo. Per accompagnare al meglio le degustazioni, non poteva mancare della buona musica di intrattenimento. A comporre la colonna sonora dell’evento in 4 differenti spazi lungo il percorso ci saranno delle formazioni musicali, per lo più duo e trio, per rendere l’esperienza ancora più indimenticabile, immersiva e suggestiva. Questo il programma predisposto dal direttore artistico Alessandro Brogli.
 
Sabato 15 giugno (dalle 18 a mezzanotte)
– ACOUSTIC MOOD TRIO POP (Soul, R’N’B) – Piazza Grassi
– LA BANDA DELL’UKU (Folk rock, Pop) – Spazio Cielo
– LESS IS MORE TRIO (Soul, Pop, Jazz) – Spazio Tiber
– ROCK INC. DUO ACOUSTIC VERSION (Acoustick rock) – Spazio Molo
 
Domenica 16 giugno (dalle 18 a mezzanotte)
– ACOUSTIC MOOD TRIO POP (Soul, R’N’B) – Piazza Grassi
– SARAHJANE OLOG TRIO (Pop, Soul, R’N’B) – Spazio Cielo
– AKIRA (Folk, Pop, Soul) – Spazio Tiber
– ES DEUX (Pop, Gothic Folk) – Spazio Molo
 
Premio artistico “La via del Gusto”. La Via del Gusto è anche il nome di un premio d’arte, che vedrà all’opera 32 pittori e scultori, coordinati dal direttore artistico Otello Romani. Nel percorso lungo tutta la via, infatti, con libero accesso per tutti i due giorni, saranno allestiti 27 gazebo, concepiti come piccole gallerie d’arte, dove sarà possibile ammirare le creazioni degli artisti in gara. Le loro opere saranno visionate e valutate da una competente giuria così composta: Prof. Stefano Alessandrini (presidente giuria), M° Lucio Trojano, M° Lanfranco Finocchioli, M° Giuseppe Mancuso, M° Carlo Solazzi. Ai primi tre classificati andranno altrettanti premi in denaro, rispettivamente 500 euro al primo classificato, 300 euro al secondo e 200 euro al terzo.
 
 
 

Rios Pub
Mc Donald’s
Tari
Da Vinci
The Owl Public House
Centro estivo